Ucraino tenta di rapinare e violentare una giovane che fa jogging, salvata da un militare dell’Esercito

12 settembre 2014 0 Di redazionecassino1

In corso Trieste, pieno centro cittadino, i Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della locale Compagnia, hanno arrestato Carmukob Bladimir cl. 1984, ucraino, in Italia senza fissa dimora, poiché resosi responsabile di “rapina”, “lesioni” e “tentata violenza sessuale”. Nella circostanza, il malfattore, dopo aver inseguito una giovane donna del luogo, intenta a fare jogging, l’ha bloccata sottraendole gli occhiali e il telefonino cellulare e, dopo aver tentato di baciarla, l’ha scaraventata con forza al suolo distendendosi su di lei. Alla vista di tale scena, un Caporal Maggiore dell’Esercito, in servizio presso il 21° Reggimento Genio Guastatori di Caserta, che in uniforme si stava recando in servizio, è prontamente intervenuto facendo desistere l’ucraino dal proprio intento. Subito dopo però, a bloccarlo e ad impedirne la fuga sono sopraggiunti i militari dell’Arma che lo hanno arrestato. La malcapitata, invece, è stata visitata dai sanitari del pronto soccorso dell’ospedale civile di Caserta che gli hanno prestato le prime cure. L’arrestato, intanto, è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria