Via alla III edizione del “Janula Jazz Festival”

4 settembre 2014 0 Di redazionecassino1

“Tutto pronto per la terza edizione dello Janula Jazz Festival che regalerà ai cittadini di Cassino ed ai tanti appassionati del genere un intero week end di concerti gratuiti nel cuore della città.” Con queste parole l’assessore alla cultura del Comune di Cassino, Danilo Grossi, ha presentato la manifestazione che si aprirà domani, venerdì 5 settembre, presso la biblioteca Comunale Pietro Malatesta con un incontro di scambio musicale e di storie di jazz, a cui parteciperanno appassionati, musicisti ed operatori del settore del cassinate. “È sempre bello – ha continuato Grossi – veder crescere nel tempo un progetto. Essere giunti alla terza edizione dello Janula Jazz Festival significa aver lavorato bene nelle prime due con l’obiettivo di far crescere una manifestazione ricca di contenuti, confermandosi al centro del panorama dei festival italiani. Un festival che dal 5 al 7 settembre offrirà la possibilità ai cittadini di Cassino di ascoltare le nuove generazioni di musicisti e contestualmente di poter godere delle note senza tempo degli interpreti della scena internazionale. Un ringraziamento voglio rivolgerlo ai ragazzi dell’associazione Jazz e Libertà e Bar Italia Jazz Club che con impegno e passione ogni giorno hanno lavorato per rendere possibile quello che ormai è un appuntamento fisso della città, facendolo crescere sempre di più ed aprendolo anche ad altri ambiti della vita sociale. Quest’anno infatti, lo Janula Jazz Festival non sarà solo vetrina di grandi concerti, ma anche di diverse attività socio – culturali con iniziative dedicate ai disabili e con un workshop di fotografia musicale, ‘Fotografare il Jazz’ curato dai prestigiosi fotografi Michele Cantarelli e Riccardo Crimi, che mira ad approfondire il rapporto tra fotografia e musica. Insomma tutto è pronto per vivere tre giorni durante i quali sarà possibile apprezzare un genere musicale aperto ad ogni tipo di interpretazione attraverso l’interpretazione di alcuni tra gli artisti più importanti nel panorama musicale jazzistico.”