Giorno: 3 ottobre 2014

3 ottobre 2014 0

Senza biglietto della Metro, 40enne prende ad ombrellate guardia giurata

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Si è scagliato contro una guardia giurata che lo stava allontanando dalla stazione della metropolitana “Termini”, dopo averlo sorpreso senza biglietto, colpendolo violentemente con un ombrello. L’aggressore, un cittadino iraniano di 40 anni, con precedenti e nella Capitale senza fissa dimora, è stato arrestato in flagranza dai Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina, impiegati in un servizio antiborseggio. Dovrà rispondere di resistenza e lesioni a incaricato di pubblico servizio. L’addetto ala vigilanza per conto Atac è stato trasportato al Policlinico Umberto I dove gli sono state diagnosticate lesioni giudicate guaribili in 7 giorni. L’esagitato 40enne è stato trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo.

3 ottobre 2014 0

Tredicenne rom scomparsa a Cassino, la zia: “Non è una fuitina ma un sequestro”

Di admin

Da mercoledì mattina una 13enne Rom di Cassino è scomparsa mentre andava alla scuola media Conte dove frequenta la classe terza. I genitori hanno presentato una denuncia ai carabinieri sostenendo il rapimento della stessa da parte di un 18enne di Pescara anch’egli Rom. “Non chiamatela fuitina o fuga d’amore – dichiara la zia della scomparsa – La nostra tradizione vuole che le fuitine possono essere accettate dopo i 16 anni. Mia nipote ha compiuto 13 anni la scorsa settimana, è una bambina che ha anche un lieve ritardo intellettivo dato che a scuola è seguita da una insegnante di sostegno. Sono certa che è stata attirata via con l’inganno. Mercoledì mattina l’abbiamo accompagnata davanti ai cancelli della scuola ma nessuno l’ha vista in classe. Amici hanno visto a Cassino il padre del giovane, un uomo di Pescara con precedenti penali. Poi su face book abbiamo visto la loro foto insieme. Ne sono certa, mia nipote è stata raggirata e comunque è una bambina che deve crescere ancora con i genitori”. Intanto i carabinieri stanno indagando e cercando il covo dei due giovani.

3 ottobre 2014 0

Cassino diventa protagonista grazie all’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra onlus

Di admin

Il 18 ottobre sarà una giornata memorabile per la città di Cassino che avrà l’onore di ospitare un evento di altissimo valore civile e sociale. Una commemorazione viva non del passato ma del valore che la storia ha avuto nelle vite dei singoli con le testimonianze dell’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra.

Il 28 settembre dello scorso anno la città martire ha accolto la giornata regionale della Vittima Civile di Guerra. L’accoglienza ricevuta e l’impegno dimostrato da tutti ha dato il via ad un processo organizzativo arrivato alla conclusione sperata. Su iniziativa del presidente nazionale dell’associazione Giuseppe Castronovo, di concerto con il sindaco Giuseppe Golini Petrarcone, con il presidente regionale Antonio Bisegna e il presidente provinciale di Frosinone Giovanni Vizzaccaro, la città di Cassino è stata scelta per ospitare la giornata nazionale che si preannuncia come un grande evento che porterà nella città martire circa 2000 persone.

La manifestazione del 18 ottobre costituirà il momento conclusivo delle celebrazioni per il Settantesimo anniversario della distruzione della città e dell’abbazia. Proprio per questo la giornata nazionale delle vittime civili di guerra ha preso il nome di Giornata della Pace e della Solidarietà.

Importante sarà il coinvolgimento dei ragazzi e degli studenti perché come ha avuto modo di spiegare più volte il presidente nazionale Giuseppe Castronovo l’Associazione offre alle nuove generazioni la storia delle vittime civili di guerra come “donazione di vita”. Affinché i nostri morti, le nostre mutilazioni e le nostre invalidità siano motivo di grande dignità, orgoglio ed onore, esempio di vita e messaggio di pace e solidarietà.

3 ottobre 2014 0

Padri nei guai a Latina per i passaporti

Di admin

A seguito di accertamenti e riscontri incrociati relativi a pratiche di richieste per rilascio di passaporto, la Polizia di Latina ha denunciato due cittadini per i reati di false dichiarazioni rese a Pubblico Ufficiale, consumati all’atto della presentazione dell’istanza.

In particolare uno di loro aveva dichiarato di non avere figli minori, omettendo così di far produrre la firma per assenso da parte dell’altro genitore, mentre l’altra persona denunziata aveva prodotto la firma per l’assenso dell’ex coniuge, omettendo quella per l’assenso dell’ex compagna, genitore di altro figlio minore.

Oltre ad essere stata informata la Procura della Repubblica, nei confronti di entrambi sono scattati i provvedimenti amministrativi che prevedono il rigetto in un caso e il ritiro nell’altro del documento che abilita all’espatrio.

 

3 ottobre 2014 0

Blitz della Polizia di Stato alle prime luci dell’alba in un’azienda agricola pontina

Di admin

L’operazione si è resa necessaria anche a seguito di segnalazioni di tipo istituzionale che hanno sollevato l’allarme sullo sfruttamento del lavoro degli immigrati indiani nella Provincia pontina. Verifiche a tutto campo sono state rivolte alle condizioni igienico-sanitarie dell’azienda e dei prodotti utilizzati, controlli rigorosissimi sul rispetto della legge 81/08 sulla sicurezza dei luoghi di lavoro, e su tutti gli altri aspetti legati all’immigrazione clandestina e alla regolarità delle assunzioni.

I controlli, effettuati con l’ausilio di specialisti della USL e della Direzione Provinciale del lavoro, hanno consentito di identificare 62 braccianti, tutti cittadini indiani regolari sul territorio nazionale e di sequestrare un mezzo agricolo privo dei requisiti di legge.

Sono ancora in corso approfondimenti da parte della Direzione Provinciale del Lavoro sulla regolarità dei rapporti d’impiego.

Le operazioni proseguiranno nei prossimi giorni presso altre aziende agricole in tutta la provincia di Latina al fine di individuare l’impiego di braccianti agricoli clandestini sul territorio nazionale e impiegati in nero nell’attività di raccolta.

3 ottobre 2014 0

Uomo di Frosinone scompare nelle campagne di Bojano

Di admin

La scorsa notte presso la Stazione Carabinieri di Frosinone è stata denunciata la scomparsa di un 63enne del luogo che si era recato in località montuosa ubicata nella provincia di Campobasso e di cui non si avevano più notizie. Le ricerche dell’uomo sono state attuate e condotte senza sosta sull’aspro territorio di montagna dai Carabinieri delle Compagnia di Bojano (CB), Cerreto Sannita e San Bartolomeo Galdo (BN). I militari di Frosinone, a distanza,  grazie all’ausilio dei più innovativi sistemi informatici sono riusciti a localizzare l’uomo grazie anche al sistema delle triangolazioni sul cellulare in uso al malcapitato i cui dati permettevano di restringere il campo di ricerca e, conseguentemente di indirizzare le pattuglie verso la zona ove si era perso il 63enne. Nel frattempo l’uomo non si era perso d’animo e, a causa delle avverse condizioni meteo (pioggia e nebbia) si era trovato un riparo di fortuna che seppur lo ha nascosto agli occhi dei militari lo ha anche preservato dal freddo e dagli animali selvatici. (lupi e cinghiali) molto presenti nella zona. Questa mattina l’uomo è stato rintracciato da alcuni taglialegna del posto e l’uomo, presentatosi successivamente presso la Caserma di Viale Mazzini è apparso in buono stato di salute.

3 ottobre 2014 0

Insultano il sindaco di Lenola sul social network, due denunce per diffamazione

Di admin

La diffamazione a Lenola, corre sui social network. I carabinieri hanno iniziato ad indagare in seguito alla denuncia presentata dal sindaco Andrea Antongiovanni contro ignoti, in merito a frasi e vignette offensive ed oltraggiose riguardanti il suo operato e la sua persona. Le offese sono state proferite in un periodo compreso tra giugno e settembre sul profilo di un gruppo facebook denominato Lenola Movimento Civico – Comunità. Le indagini sono servite per individuare i responsabili del profilo denunciando due persone per diffamazione.

3 ottobre 2014 0

Riconoscimento per l’associazione subacquea “Orsa Minore” di Lanciano per l’opera di tutela della costa

Di admin

Sabato 4 ottobre la Associazione Subacquea “Orsa Minore” di Lanciano sarà ricevuta dal Sindaco di Rocca San Giovanni Dr. Giovanni Di Rito per la consegna di una targa che vuole simboleggiare il ringraziamento dell’Amministrazione alla ultraventennale attività a difesa e sviluppo della costa del Trabocchi esercitata dall’Associazione Frentana.

Venti anni fa con il contributo di altre organizzazioni l’Orsa Minore ha posto due statue gemelle del Cristo Degli Abissi realizzate dal Maestro Vito Pancella, una sotto la superficie del mare e l’altra all’esterno in località Vallevò. Da allora ne cura la pulizia e la manutenzione.

In seguito ha recuperato e donato al Comune di Rocca un’ancora antichissima é stata sistemata all’esterno del Centro di Documentazione Ambientale sede dell’Associazione Scoglio del Gabbiano di Vallevò.

Nel 1997 ha rinvenuto un siluro di oltre sette metri (nella foto) a poche centinaia di metri dalla linea di costa che conteneva circa mezza tonnellata di tritolo; le operazioni di disinnesco e distruzione effettuate dal nucleo SDAI della Marina Militare furono seguite dalla troupe televisiva della RAI della trasmissione Linea Blu.

Ha partecipato a numerose campagne che Lega Ambiente ha organizzato lungo la costa dei Trabocchi; ha collaborato con tutti gli operatori del luogo che lo hanno richiesto per qualsiasi esigenza di tipo subacqueo: ad esempio per la costruzione di un trabocco, il recupero dei vecchi corpi morti dell’allevamento di cozze, il recupero di reti all’interno di un peschereccio affondato, fornendo materiale documentaristico a chi ne ha fatto richiesta.

Ha contribuito all’organizzazione del primo concerto sull’acqua organizzato in contrada Foce lo scorso anno.

Nell’estate scorsa, ha rinvenuto nelle acque della Costa dei Trabocchi una “Pinna Nobilis”, mollusco protetto che si credeva inesistente nel nostro mare, e sulla cui presenza l’Istituto Mario Negri intende effettuare uno studio specifico, perché costituisce un importantissimo indicatore della salubrità dell’acqua.

Infine sempre questa estate, in occasione del ventennale della posa, insieme al Panathlon di Lanciano ha fatto realizzare e posto in opera due pannelli informativi sulla presenza delle statue del Cristo degli Abissi che hanno avuto un impatto sulla promozione turistica al di sopra di ogni aspettativa.

La manifestazione di sabato é a coronamento di questa lunga attività di collaborazione con l’amministrazione comunale ed il territorio che certamente continuerà con rinnovato impegno per i prossimi anni.

 

3 ottobre 2014 0

Domenica, “Agorà dell’arte e della creatività”, fra cultura e tradizione

Di redazionecassino1

“Cassino riscopre le tipicità, tradizioni e valori culturali con ‘Agorà dell’arte della creatività’ in corso della Repubblica e viale Dante“ ha dichiarato l’Assessore all Cultura Danilo Grossi nel presentare l’iniziativa che si svolgerà nel centro della città domenica 5 ottobre. La manifestazione, curata dall’associazione ‘Eccellenza in piazza’, consisterà in una mostra mercato dedicata agli appassionati di handmade e di artigianato ma anche ai cultori del gusto e appassionati di prodotti tipici delle nostre terre. Un grande divertimento sarà riservato ai bambini che potranno praticare l’arte della pigiatura dell’uva a piedi nudi e portare a casa il mosto in attesa che diventi vino. Vi saranno esposizioni di manufatti in seta, artigianato di qualità che si tramanda, attraverso i secoli, così come ceramiche dipinte a mano, cucito creativo e oggetti di arredo, argento e pietre, camei e coralli lavorati con cura e precisione, a testimonianza della bravura dei nostri orafi. ________________________________

3 ottobre 2014 0

Asl Frosinone: VIII edizione delle “Settimane della Sicurezza”

Di redazionecassino1

“Lavorare insieme per la prevenzione dei rischi”:questo il tema della VIII Edizione delle Settimane della Sicurezza 2014 che si svolgono a Frosinone e Provincia e sono la manifestazione locale della Campagna coordinata dall’Agenzia Europea per la Sicurezza e la Salute sul Lavoro e dai 27 Stati membri dell’UE. La Campagna Europea 2014 offre un contributo alla diffusione della cultura della sicurezza, informando in primo luogo chi ha il dovere morale e la responsabilità giuridica di garantire la sicurezza e la salute sul lavoro. La manifestazione organizzata dalla ASL di Frosinone tramite il proprio Dipartimento di Prevenzione riveste, per la presenza di allievi di numerose scuole della provincia, un forte carattere didattico-formativo evidenziato anche da alcuni scenari simulati che riproducono particolari momenti lavorativi. Essa si propone anche come occasione di confronto sulle attuali strategie e risorse per la sicurezza del lavoro, sull’importanza della valutazione dei rischi, della manutenzione e delle buone prassi: cardini per il concreto contenimento degli infortuni e delle malattie professionali. Modalità e strategie queste su cui ruota l’attività di promozione della cultura della prevenzione negli ambienti di lavoro. Quindi non solo ispezioni ma anche informazione, formazione e sensibilizzazione che rappresentano l’impegno quotidiano dei Servizi di Prevenzione della ASL di Frosinone. Primi destinatari gli studenti dell’ultimo anno degli Istituti Tecnici e Professionali con visite guidate agli stand didattici appositamente allestiti. E poi i lavoratori, i datori di lavoro e tutte le altre figure interessate alla sicurezza sul lavoro che invece saranno i fruitori di seminari formativi ed esercitazioni pratiche: scenari simulati come ad esempio quello della sicurezza dei lavoratori in ambienti chiusi e confinati (silos, cisterne ecc) di stretta attualità, purtroppo, proprio in questi giorni con i recenti incidenti mortali in varie parti d’Italia.

L’evento si svolgerà nelle seguenti sedi: – dal 6 all’ 11 ottobre Frosinone, Villa Comunale; – dal 13 ottobre Sora, Ente Scuola Edile e Istituti Medi Superiori del comprensorio; – dal 20 al 26 ottobre Cassino,Centro Commerciale Panorama.

La Cerimonia inaugurale, prevista per lunedì prossimo 6 ottobre ore 9.30 alla Villa Comunale di Frosinone, sarà aperta dall’intervento del Direttore Generale della ASL Isabella Mastrobuono. Seguiranno gli interventi delle Autorità tra cui S.E. il Prefetto di Frosinone Emilia Zarrilli, il Sindaco di Frosinone Ottaviani, il Commissario della Provincia Patrizi.

Il programma di massima di ogni singola giornata sarà il seguente: – La mattina dalle 9 alle 13 visita guidata degli studenti (50 per volta con pullman appositamente noleggiati); – Il pomeriggio dalle 15 alle 18 visita guidata di lavoratori, imprenditori e professionisti della sicurezza; Sia al mattino che al pomeriggio sono inoltre previsti seminari di approfondimento su specifici aspetti della prevenzione.

La ASL è impegnata in questa manifestazione con il personale medico, tecnico, infermieristico ed amministrativo del Servizio di Prevenzione negli Ambienti di Lavoro che si farà carico di oneri logistico – organizzativi e formativi.

Partners istituzionali e aziende locali di prestigio:

Regione Lazio – Provincia di Frosinone – Prefettura di Frosinone – Comune di Frosinone – Comune di Cassino – INAIL – Direzione Territoriale del Lavoro di Frosinone – Polizia – Carabinieri – Vigili del Fuoco – CRI – ARES 118 – MIUR Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio, Ufficio XI Ambito territoriale per la pro-vincia di Frosinone – Università degli Studi di Roma La Sapienza – Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale- CPT Frosinone – Ente Scuola Edile Frosinone – Cassa Edile Frosinone – EBIS-SALT – Agenzia Nazionale per la Bilateralità – Unindustria Confindustria Frosinone (AGUSTA – ALIPAS – KLOPMAN – Mater POLIMERI – NESTLE’- Confindustria PERFORM – VALEO – VERONESE Tecnology – VISCOLUBE – FIAT – SkF – Ideal Standard – Reno de Medici – AGC – CIEM – Lear ) ANCE Frosinone – Federlazio Frosinone – CNA Frosinone – Edilcassa del Lazio – Confartigianato di Frosinone – UAI Frosinone – UAC Frosinone – CGIL Frosinone – CISL Frosinone – UIL Frosinone – FLC Frosinone – FILLEA Frosinone – FILCA Frosinone – FENEAL Frosinone – Centro per l’impiego Frosinone – Commissione Emersione Lavoro Irregolare Frosinone – Confagricoltura Frosinone – Coldiretti Frosinone – CIA Frosinone – AIFOS – SATOR AMBIENTE – SEMPREANORMA – Tecnologie e Sicurezza I riferimenti organizzativi sono i seguenti: Dott. Giancarlo Pizzutelli – Direttore del Dipartimento di Prevenzione Tel. 0775/882358; Cell.: 349-0670701; email: -dipartimento.prevenzione@aslfrosinone.it – dipsianfr@libero.it Dott.ssa Lucilla Boschero – Responsabile Servizio Pre.S.A.L. Frosinone Tel:0775/882646; Cell.: 338/4280991 email: presalfrb@aslfrosinone.it