Giorno: 22 ottobre 2014

22 ottobre 2014 0

Ladri messi in fuga a sassate a San Vittore, a San Pietro Infine anziani malmenati

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Mettono in fuga i ladri a sassate. È accaduto ieri sera a San Vittore del Lazio dove una anziana signora, rientrando in casa, vi ha trovato un uomo. Prima che il malintenzionato potesse far qualcosa, la donna ha urlato facendo accorrere il figlio che abita nella casa a fianco. Vistosi scoperto il ladro non ha potuto far altro che cercare una via di fuga raggiungendo il complice che fungeva da palo all’esterno diventando, entrambi, bersagli della fitta sassaiola generata da madre e figlio. Nella zona, la stessa sera, altre case al confine tra la provincia di Frosinone e quella di Caserta, sono state visitate dai malviventi. A San Pietro Infine infatti i malviventi hanno messo a segno tre furti riuscendo a portare via anche un’automobile. Una coppia di anziani però non è stata così fortunata come la signora di San Vittore. Dopo essersi accorti che in casa c’era qualcuno hanno avuto una colluttazione con i ladri che, senza scrupoli, li hanno legati e malmenati. La paura è che questa ondata di furti non conosca limiti come quella dello scorso anno.

22 ottobre 2014 0

Sbanda con l’auto sfonda un muro ed investe un uomo nel giardino di casa

Di admin

Auto sbanda e sfonda muro, uomo investito nel suo giardino di casa Stava facendo lavori nel giardino della propria casa quando un’auto è uscita di strada, sfondando il muro di recinzione, travolgendolo. È accaduto oggi pomeriggio a Castrocielo nel giardino di una villa sulla via Casilina quando una Fiat Brava guidata da una donna, è uscita di strada abbattendo la recinzione in muratura della villa centrando in pieno il proprietario che stava facendo lavori di manutenzione vicino alla bombola del gas. La vettura, oltre a ferire l’uomo, ha anche danneggiato il contenitore del gas e, per valutarne lo stato, sono intervenuti i vigili del fuoco di Cassino. L’uomo, invece, è stato trasportato in ospedale a Cassino. le sue condizioni sono gravi ma non in pericolo di vita. La donna se l’è cavata con lievi escoriazioni.

22 ottobre 2014 0

Decapitano la statua di Giovanni Paolo II a Broccostella, tre minorenni denunciati

Di admin

La statua di Giovanni Paolo II decapitata nella notte del 4 ottobre all’interno della villa comunale di Broccostella, aveva generato timori nella cittadinanza che aveva legato l’episodio ad un danneggiamento motivato da fatti religiosi. I carabinieri della compagnia di Sora, invece, indagando sull’episodio, hanno individuato e segnalato alla procura della repubblica dei minori di Roma tre minorenni. Le indagini svolte dai militari avrebbero accertato così che si è trattato di un atto vandalico.

22 ottobre 2014 0

Lavori comunali non autorizzati in area archeologica a Pignataro, indaga la Sovrintendenza

Di admin

La Sovrintendenza ai Beni Archeologici del Lazio sta indagando su alcuni lavori fatti dal comune di Pignataro Interamna su un’area soggetta ai vincoli archeologici. si tratta di lavori di recinzione di un terreno acquistato dallo stesso comune perchè si ritiene conservi i resti dell’antica Interamna di epoca preromanica. La palificazione realizzata senza la necessaria autorizzazione della Sovrintendenza, potrebbe aver danneggiato i resti delle strutture, delle pavimentazioni conservate nel sottosuolo a meno di 30 centimetri di profondità nel terreno. In questi giorni i funzionari della Sovrintendenza hanno effettuato più sopralluoghi per verificare danni e decidere sul da farsi. Foto Alberto Ceccon

22 ottobre 2014 0

Picchia la fidanzata e accoltella il cugino, 29enne denunciato a Latina

Di admin

Litiga con la fidanzata e accoltella il cugino di lei intervenuto per proteggerla. È accaduto a Latina dove un 35 enne del posto è dovuto ricorrere alle cure dei sanitari del Santa Maria Goretti per tre coltellate ricevute ad una spalla e alle braccia. Agli agenti della questura intervenuti in ospedale l’uomo ha raccontato di aver ricevuto poco prima dell’aggressione, la richiesta di aiuto della cugina 27enne in balia del fidanzato violento che la stava picchiando. Il 35enne giunto nella piazza indicata dalla ragazza, ha trovato il fidanzato 29enne che stava pestando e insultando la giovane. Intervenuto per difenderla è nata la lite e poi lo scontro fisico con il fidanzato che, armato di due coltelli, lo avrebbe attinto per ben tre volte prima di andare via. Poco dopo aver raccolto la denuncia, l,accoltellatore si èpresentato in questura per costituirsi. È stato così denunciato per lesioni personali aggravate e porto abusivo di armi.

22 ottobre 2014 0

Blitz antiprostituzione in centro a Cassino, controllati 15 appartamenti

Di admin

Nella serata di ieri e fino a notte fonda, in Cassino, i carabinieri della Compagnia hanno effettuato un servizio coordinato finalizzato al contrasto della prostituzione.

La specifica attività, oltre che per accertare eventuali reati connessi al favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, è finalizzata a verificare eventuali responsabilità a carico dei proprietari degli immobili concessi in affitto. Il fenomeno, che negli ultimi tempi sta destando preoccupazione negli abitanti di quel centro, è particolarmente evidente presso alcuni condomini, con la presenza di numerose giovani donne di varie nazionalità soprattutto dominicane, brasiliane, ucraine, albanesi, dedite al meretricio e molte delle quali residenti o domiciliate in città. Nel corso del controllo si è proceduto a verificare la regolarità dei documenti delle meretrici, in relazione alla loro permanenza sul territorio italiano, nonché i contratti di affitto degli immobili. Tale attività, che non può essere considerata definitiva e si accorda con l’intensificata azione di controllo del territorio già in atto per il contrasto dei fenomeni criminosi più sentiti dalla cittadinanza, si è resa necessaria soprattutto a seguito di due recenti episodi in cui sono rimaste vittime di rapina, altrettante meretrici.

Nel corso del dispositivo sono stati controllati 15 appartamenti ed identificate 15 meretrici di varia nazionalità.

22 ottobre 2014 0

Cagnolino disperato si lancia dal terzo piano, preso al volo e salvato da commerciante

Di admin

E’ successo a Cassino in via Puccini dove, da alcune ore, l’abbaiare di un cucciolo di cane dal terzo piano di un balcone, manteneva naso all’insù i commercianti della zona. I proprietari non erano in casa e il cagnolino era riuscito a crearsi un varco nella rete messa tra le aste della ringhiera. Era evidente che, in preda alla disperazione, si sarebbe lanciato nel vuoto. Così è stato. Per sua fortuna, però, uno dei commercianti un giovane stranieri, ha avuto la prontezza di lasciare a mezz’aria un giubbino e attutire il colpo evitando che l’animaletto si sfracellasse riscuotendo il compiacimento di chi, presente alla scena, temeva per le sorti del cucciolo che è stato affidato alla volontaria di una associazione animalista.

Er. Amedei

foto repertorio