Giorno: 30 ottobre 2014

30 ottobre 2014 0

Schianto sulla Monti Lepini, due feriti

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Rocambolesco incidente, questa mattina sulla Monti Lepini, l’importa arteria stradale che collega la provincia di frosinone con quella di Latina. Ed è stato proprio lì, al confine tra le province, che una vettura si è scontrata con un autoarticolato. Le circostanze dello scontro sono al vaglio della polizia stradale, ma due persone sono state trasportate in ospedale a Frosinone.

Er. Amedei

30 ottobre 2014 0

Maxi furto in sala giochi a Sora, bottino da 17mila euro. ladro tradito dagli… occhiali

Di admin

Le indagini erano partite già da quel 19 aprile quando da una sala giochi di Sora vennero sottratti oltre 17.000 euro.

Gli investigatori della Polizia di Stato avevano da subito fiutato il responsabile attraverso le immagini registrate dalle telecamere a circuito interno dalle quali è emerso un dettaglio inequivocabile che riconduceva al responsabile: la montatura dei suoi occhiali.

Troppo particolare per non essere notata.

E’ partita quindi una minuziosa e paziente attività d’indagine alla ricerca di quella particolare montatura.

Ieri il cerchio si è chiuso ed uno dei responsabili, un cittadino marocchino ventenne, è stato denunciato per furto.

Il positivo risultato ottenuto dagli uomini della Polizia di Stato arriva in una settimana durante la quale proprio il territorio della città di Sora è stato interessato da straordinari servizi di controllo del territorio che hanno visto il prezioso contributo del Reparto Prevenzione Crimine Lazio.

I controlli amministrativi ed il contrasto ai reati predatori sono stati al centro dell’attività di prevenzione che ha come principale obiettivo quello di assicurare alla cittadinanza una sempre più tangibile percezione di sicurezza.

115 persone, 85 veicoli, 10 posti di controllo, 20 cittadini stranieri per i quali sono in corso gli accertamenti per verificarne la posizione sul territorio nazionale: questi i risultati conseguiti dalle pattuglie della Polizia di Stato .

Nella giornata di oggi, inoltre, le pattuglie delle Volanti e del Reparto Prevenzione Crimine si sono concentrate sul capoluogo e, nella notte, sul territorio di Cassino dove sono stati effettuati 10 posti di controllo nel corso dei quali sono state controllate oltre 80 persone e 50 veicoli.

Nella città martire sono stati anche controllati 10 esercizi pubblici e contestate 5 violazioni amministrative presso due Pub.

30 ottobre 2014 0

Incendio fienile a Castelforte, ore di lavoro per quattro squadre di pompieri

Di admin

Quattro squadre di vigili del fuoco sono al lavoro da questa mattina alle 11 per domare l’incendio di un fienile a Castelforte. Le fiamme sarebbero partite dalla strada in via Pantaniello arrivando alle rotoballe di fieno. I pompieri sono arrivati oltre che da Castelforte e Gaeta, anche da Cassino e una squadra di movimento terra da Roma. Al momento stanno ancora operando per mettere in sicurezza l’area.

30 ottobre 2014 0

Muore d’infarto ad appena 11 anni, tragedia a Cassino

Di admin

Una bambina di 11 anni è morta d’infarto oggi pomeriggio in ospedale a Cassino. La tragedia si è consumata poco dopo le 15 quando il giovanissima, colta da malore, è stata accompagnata in auto in ospedale a Cassino dal padre. Arrivato al pronto soccorso del Santa Scolastica l’uomo ha urlato disperato chiedendo aiuto a infermieri e operatori 118 che hanno preso la ragazzina già priva di sensi, e caricata su una barella. Purtroppo aveva già un arresto cardio circolatorio. Inutile ogni tentativo di rianimarla. Sul corpo della ragazzina, verrà svolto nei prossimi giorni un esame diagnostico, una autopsia disposta dalla Asl. Pare che alcuni mesi prima, un esame al cuore avrebbe riscontrato delle anomalie. Er. Amedei

30 ottobre 2014 0

Incidente sulla Sora Avezzano a Capistrello tra un tir e tre auto: 2 feriti, traffico bloccato

Di admin

L’Anas comunica che, a causa di un incidente, il traffico sulla strada statale 690 “Avezzano-Sora” è provvisoriamente bloccato in entrambe le direzioni in corrispondenza della galleria “La Giorgia” (dal km 11 al km 12), in località Capistrello, in provincia dell’Aquila.

Il sinistro, per cause in corso di accertamento, ha coinvolto un mezzo pesante e tre autovetture, causando il ferimento di due persone.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco e il personale Anas al fine di ripristinare la circolazione appena possibile.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

30 ottobre 2014 0

Rifiuti abbandonati nella zona del Fiume Rapido a Sant’Elia, la Polizia Municipale ha identificato i colpevoli

Di admin

Sempre alta l’attenzione della Polizia Locale di Sant’Elia Fiumerapido per contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti. Nei giorni scorsi il personale della polizia locale ha accertato una situazione di grave degrado ambientale lungo gli argini del Fiume Rapido e dell’affluente Rio Secco, causata da un indiscriminato e scorretto abbandono di rifiuti  lungo le sue sponde. Gli agenti operanti hanno documentato la situazione e hanno svolto degli accertamenti sul materiale abbandonato. Dopo una breve ma approfondita indagine hanno identificato la provenienza dello stesso materiale. In queste ore si è definito il quadro investigativo che è comunque già abbastanza chiaro, e si sta procedendo alle contestazioni di legge, nei confronti di due cittadini santeliani. Ad incastrarli la copiosa documentazione cartacea rinvenuta tra i rifiuti (bollette gas- enel – acqua – certificati ecc… ) con chiari ed inequivocabili elementi circa la loro riconducibilità. Questo episodio è solo l’ultimo di una lunga serie e di un grande lavoro investigativo e di controllo del territorio, da parte della polizia locale che mira a ridurre un fenomeno non più tollerabile. E’ importante che i cittadini comprendano  che il conferimento scorretto e l’abbandono dei rifiuti è un reato grave e ci sono strumenti e competenze tali da poter risalire facilmente agli autori come è accaduto spesso nell’ultimo periodo. Siccome quando ci troviamo davanti alle persone che commettono questi reati spesso, emozionalmente colpite, ammettono di non aver compreso in pieno la gravità e il danno di questi comportamenti, è bene che tutti facciano una opportuna riflessione per non trovarsi in situazioni veramente spiacevoli. E’ opportuno sottolineare che la ripulitura dei luoghi nei quali sono stati abbandonati impropriamente i rifiuti costa all’Amministrazione Comunale diverse decine di migliaia di euro l’anno. Si tratta di risorse inutilmente spese che potrebbero andare a coprire bisogni più importanti della comunità, nell’interesse di tutti. Per tutto ciò invitiamo anche l’intera cittadinanza a collaborare con l’amministrazione comunale e con la Polizia Locale per contrastare e sconfiggere questo odioso fenomeno.

30 ottobre 2014 0

Settimana Europea per la sicurezza sul lavoro, successo a Cassino per gli stand allestiti dalla Polizia

Di admin

Grande successo a Cassino per gli stand allestiti dalla Polizia di Stato in occasione dell’evento dal tema “Lo stress lavoro-correlato”

Dal 22 al 28 ottobre scorsi si è svolto a Cassino l’evento dal tema “Lo stress Lavoro-correlato”, organizzato dal Dipartimento di Prevenzione della ASL di Frosinone, in occasione della settimana Europea per la sicurezza e la salute sul lavoro, promossa dall’Unione Europea.

Come negli anni precedenti anche la Polizia di Stato è stata invitata a partecipare con l’allestimento di stand espositivi.

All’evento svoltosi per una settimana, all’interno degli spazi del centro commerciale Panorama di Cassino, ha preso parte personale del Commissariato di P.S. di Cassino, della Polizia Stradale e della Polizia Ferroviaria, con propri stand nei quali sono state esposte tecnologie di servizio in uso alle varie specialità, nonché distribuito materiale informativo, copie della rivista Polizia Moderna e gadgets.

Proprio gli stand della Polizia di Stato sono stati tra quelli più visitati dai cittadini e dai numerosi studenti del comprensorio cassinate che hanno preso parte alla manifestazione.

Tanti i temi attinenti alla legalità affrontati dagli operatori di polizia, soprattutto con i ragazzi ai quali, in particolare, sono state suggerite semplice ma fondamentali regole di comportamento per non incappare nel compimento di azioni illecite o per evitare di essere vittime di malintenzionati.

Anche quest’ultimo evento testimonia l’impegno quotidiano degli uomini e delle donne della Polizia di Stato, per offrire sicurezza ai cittadini, nel segno del “motto” della Polizia “Vicini alla gente”.

30 ottobre 2014 0

Frosinone restaura il monumento ai caduti di tutte le guerre del Maestro Umberto Mastroianni

Di admin

Dopo oltre trenta anni, il famoso “Monumento ai Caduti di tutte le guerre” di Umberto Mastroianni, ubicato in viale Mazzini, verrà finalmente riportato all’antico splendore. Sono infatti in corso d’opera i lavori di restauro, grazie alla sinergia tra pubblico e privato. Infatti, il restauro è stato reso possibile, in parte grazie ai fondi (50.000 Euro) di provenienza Lottomatica, ma mai utilizzati perché insufficienti alla completa ristrutturazione dell’opera, ed in parte grazie ad un nuovo rapporto di collaborazione con un soggetto privato, la Parmalat, che ha messo a disposizione un fondo ulteriore che verrà quantificato in base alle cartoline della raccolta punti che verranno spedite in un anno con il nuovo catalogo punti Solac-Parmalat. Un risultato molto importante quello del coinvolgimento della nota azienda alimentare, reso possibile grazie all’interessamento dell’Assessore al Bilancio Riccardo Mastrangeli. “Dopo anni di abbandono ed incuria – ha dichiarato il sindaco Nicola Ottaviani – stiamo per riportare all’antico splendore il Monumento ai Caduti di tutte le guerre che Umberto Mastroianni realizzzò nel 1977 e che ha una indiscussa valenza morale e culturale. Un simbolo storico ed identitario, come l’opera dello scultore Mastroianni, non poteva rimanere ancora esposto alle intemperie, senza la giusta considerazione di cittadini e visitatori. Stiamo valutando, inoltre, la possibilità di spostare il monumento, una volta restaurato, all’ingresso della città, dando un segnale di forte impostazione culturale e memoria storica, di un periodo che non dovrà avere margini di ripetizione, come quello della guerra tra i popoli”.

30 ottobre 2014 0

Il sindaco e il vicesindaco di Roccasecca incontrano il presidente della SAF Mauro Vicano

Di admin

Il sindaco di Roccasecca Giovanni Giorgio, insieme al vice sindaco Carmine Guerrino Torriero, hanno incontrato il presidente della Saf, dottor Mauro Vicano e il direttore dell’impianto, ing. Suppressa. Due gli argomenti al centro della discussione: la situazione debitoria della Saf con il Comune di Roccasecca in merito al ristoro a conguaglio per la presenza della discarica di Cerreto e le azioni che la nuova governance della società sta mettendo in campo per la sicurezza dell’impianto, in particolare per fronteggiare il problema dei cattivi odori. Riguardo alla situazione debitoria, il presidente Vicano ha comunicato ufficialmente ai rappresentanti del Comune che entro gennaio verranno saldate le spettanze di competenza diretta della Saf: 75mila euro ai primi di novembre e 50mila euro all’inizio di gennaio. Per quanto riguarda la cifra restante, pari a 231mila euro, trattasi di cifra mai saldata da parte del Consorzio Gaia alla Saf che poi avrebbe dovuto stornarla al Comune di Roccasecca. Attualmente il Consorzio Gaia è in fase di liquidazione, dunque più difficile ottenere in tempi brevi la somma. Molto interessanti, invece, le notizie sulla messa in sicurezza dell’impianto Saf e anche delle strade adiacenti alla struttura. Grazie ad una sinergia con la Provincia di Frosinone, che sta mettendo a disposizione i fondi, sono e saranno oggetto di manutenzione continua e straordinaria le vie di accesso all’impianto, atteso il principio che le arterie vengono percorse dai mezzi dei 91 comuni del territorio, dunque necessitano di un impegno diretto da parte di Palazzo Gramsci. Non solo, la nuova governance della Saf sta lavorando per recuperare 6 milioni di euro dalla Provincia che dovranno essere utilizzati per tre importanti interventi, nel momento in cui saranno nelle disponibilità: realizzazione di una stazione di lavaggio dei compattatori in uscita dall’impianto, in maniera tale che non potranno lasciare liquami maleodoranti sulle strade; realizzazione di un impianto a getto d’acqua per lavare, a cadenza stabilita e continua, l’intero perimetro della Saf ed eliminare il percolato che si deposita, dunque la puzza; azione di pulizia continua delle vasche di decantazione e realizzazione di una ulteriore unità così da eliminare i problemi di deposito. “Si è trattato di un incontro molto proficuo – ha spiegato il vice sindaco Carmine Guerrino Torriero – siamo stati accolti con molta cortesia e disponibilità dal presidente Vicano, che ringraziamo. Il presidente ci ha dato ottime notizie per quanto riguarda il pagamento del ristoro a conguaglio che spetta al Comune di Roccasecca, ma soprattutto ci ha fornito utili indicazioni sulle strategie di messa in sicurezza dell’impianto” “Nel momento in cui verranno realizzate la stazione di lavaggio dei compattatori, il sistema di lavaggio a getto d’acqua del perimetro della struttura e la vasca di decantazione – ha concluso Torriero – certamente sarà più difficile percepire cattivi odori. Molto importante per la nostra comunità anche la notizia dei lavori di manutenzione continua sulle arterie di accesso all’impianto”.

30 ottobre 2014 0

Domani a Cassino incontro con i cittadini sulle bollette salate di Acea

Di admin

“Domani è previsto un incontro pubblico per i cittadini residenti nelle periferie della città per affrontare la problematica dei conguagli e delle tariffe, fortemente aumentate, che Acea Ato5 sta applicando.” A renderlo noto l’assessore all’ambiente del Comune di Cassino che ha annunciato l’incontro, organizzato in collaborazione con l’associazione ‘Le Contrade’, che si terrà nel pomeriggio di domani alle ore 18.30 presso l’oratorio di San Michele. “L’incontro, cui prenderanno parte anche la Federconsumatori ed il Coordinamento Acqua Pubblica Frosinone, – ha continuato Consales – sarà l’occasione per discutere in merito alle azioni da mettere in campo contro le bollette a conguaglio che l’Acea sta inviando agli utenti in questi giorni. Si tratta, quindi, di un incontro operativo durante il quale verranno spiegate in maniera dettagliata ai cittadini le motivazioni per cui i conguagli di Acea vanno impugnati e non pagati. Il tutto in considerazione anche dell’ultima nota dell’Aeg che si è espressa in favore delle associazioni di consumatori della provincia di Frosinone che hanno contestato le bollette recapitate da Acea. Pertanto l’invito a partecipare all’incontro è rivolto a tutti i cittadini di Cassino che sono serviti da Acea Ato5