“Operazione Trash Money”: La Polizia di Stato sequestra 300mila euro alla criminalità

23 ottobre 2014 0 Di redazionecassino1

Era la scorsa estate quando la Squadra Mobile mise fine ad un vero e proprio business del mercato della droga arrestando malavitosi che conducevano una vita da Grand Hotel ed ostentavano ville faraoniche, auto di lusso e gioielli con redditi da indigenti .
Tutto questo è stato solo il punto di partenza per gli investigatori della Polizia di Stato che in questi mesi hanno continuato le loro indagini fino ad arrivare a scoprire e sequestrare conti correnti e buoni fruttiferi per un totale di circa 300.000 euro.
I poliziotti dopo la prima fase dell’attività investigativa hanno proseguito caparbiamente per risalire ai meccanismi che consentivano alle famiglie attenzionate di condurre un tenore di vita esageratamente ed ingiustificatamente elevato.
Le misure adottate incidono direttamente sul patrimonio dei criminali abbattendo in questo modo il loro indiscusso potere.
Tutti i beni che sono stati finora sottoposti a sequestro con la successiva confisca rientreranno nelle casse dello Stato a cui erano stati indebitamente sottratti.
foto abitazione ridotta

foto autovettura ridotta

foto gioielli ridotta

foto orologi ridotta

foto soldi ridotta