Pastore di Fondi minacciato di morte se non paga 20mila euro, due in manette per estorsione. Uno è sorano

17 ottobre 2014 0 Di admin

Gli hanno chiesto 20mila euro per lasciarlo in vita. Oggi le manette sono scattate ai polsi di due uomini Paolo Manna 28 anni di Fondi (Foto a sinistra) e Errico Di Silvio 39 anni di Sora (Foto a destra).
paolo_manna
errico_de_silvio
Per loro l’accusa è estorsione aggravata in concorso con altri soggetti ancora da identificare e porto abusivo di armi. La storia nasce in un contesto particolare, quello della faida tra due famiglie di pastori che da anni, per motivi di spartizione dei pascoli, si fanno guerra avvelenando bestiame, incendiando boschi, rubandosi attrezzi. Questa mattina, però, in una zona agricola di Monte San Biagio, si è concretizzato, secondo gli investigatori, il pagamento di una estorsione perpetrata dai due arrestati, nei confronti della loro vittima, un pastore della zona al quale avevano imposto, sotto minaccia, il pagamento di 20mila euro. Quando questa mattina la vittima si è presentata con una somma inferiore, i due si sono inizialmente innervositi, rabboniti, però, dalla stessa vittima che avrebbe promesso loro i restanti soldi a fine mese. Passata di mano la busta, è scattata la trappola della polizia. Gli uomini del commissariato di Fondi diretto da Massimo Mazio, sono intervenuti bloccandoli dopo un inseguimento con le auto tra strade sterrate. I due, prima di essere fermati hanno tentato di disfarsi della busta con i soldi ma che è stata però recuperata dagli agenti.
Foto Giusepppe Miele