Pluripregiudicati arrestati…per un pugno di spiccioli dalla polizia

23 ottobre 2014 0 Di redazionecassino1

La Polizia di Stato arresta due giovani pregiudicati che avevano appena ripulito la cassa di un bar.

Erano circa le 23.00 di ieri quando una telefonata su linea 113 informa l’operatore della sala operativa della presenza di due persone sospette nelle adiacenze di un’attività commerciale della parte alta della città.

Passano solo pochi istanti ed una pattuglia delle Volanti raggiunge il luogo segnalato.

Un giro di perlustrazione e gli agenti rintracciano due giovani di 28 e 30 anni a loro conosciuti per il curriculum criminale “vantato”.

I due pregiudicati mostrano nervosismo e fretta di sottrarsi al controllo di polizia.

Basta poco ai poliziotti per comprendere il motivo di tanta irrequietezza: a pochi metri di distanza vi è infatti un bar, al momento chiuso, il cui ingresso presenta evidenti segni di forzatura.

Un prima ispezione presso l’esercizio commerciale e quanto dichiarato dal titolare contattato telefonicamente, consente di accertare che dalla cassa trovata aperta è stata sottratta una somma di denaro di circa 200 euro, per lo più in monete, alcune delle quali si trovano ancora a terra.

Una perquisizione sui due fermati permette il ritrovamento di monete per un valore corrispondente a quello sottratto poc’anzi.

Per i due ladri sono scattate le manette mentre il denaro è stato sequestrato in attesa di essere restituito al legittimo proprietario.