Riconoscimento per l’associazione subacquea “Orsa Minore” di Lanciano per l’opera di tutela della costa

3 ottobre 2014 0 Di admin

Sabato 4 ottobre la Associazione Subacquea “Orsa Minore” di Lanciano sarà ricevuta dal Sindaco di Rocca San Giovanni Dr. Giovanni Di Rito per la consegna di una targa che vuole simboleggiare il ringraziamento dell’Amministrazione alla ultraventennale attività a difesa e sviluppo della costa del Trabocchi esercitata dall’Associazione Frentana.

Venti anni fa con il contributo di altre organizzazioni l’Orsa Minore ha posto due statue gemelle del Cristo Degli Abissi realizzate dal Maestro Vito Pancella, una sotto la superficie del mare e l’altra all’esterno in località Vallevò. Da allora ne cura la pulizia e la manutenzione.

In seguito ha recuperato e donato al Comune di Rocca un’ancora antichissima é stata sistemata all’esterno del Centro di Documentazione Ambientale sede dell’Associazione Scoglio del Gabbiano di Vallevò.

Nel 1997 ha rinvenuto un siluro di oltre sette metri (nella foto) a poche centinaia di metri dalla linea di costa che conteneva circa mezza tonnellata di tritolo; le operazioni di disinnesco e distruzione effettuate dal nucleo SDAI della Marina Militare furono seguite dalla troupe televisiva della RAI della trasmissione Linea Blu.

Ha partecipato a numerose campagne che Lega Ambiente ha organizzato lungo la costa dei Trabocchi; ha collaborato con tutti gli operatori del luogo che lo hanno richiesto per qualsiasi esigenza di tipo subacqueo: ad esempio per la costruzione di un trabocco, il recupero dei vecchi corpi morti dell’allevamento di cozze, il recupero di reti all’interno di un peschereccio affondato, fornendo materiale documentaristico a chi ne ha fatto richiesta.

Ha contribuito all’organizzazione del primo concerto sull’acqua organizzato in contrada Foce lo scorso anno.

Nell’estate scorsa, ha rinvenuto nelle acque della Costa dei Trabocchi una “Pinna Nobilis”, mollusco protetto che si credeva inesistente nel nostro mare, e sulla cui presenza l’Istituto Mario Negri intende effettuare uno studio specifico, perché costituisce un importantissimo indicatore della salubrità dell’acqua.

Infine sempre questa estate, in occasione del ventennale della posa, insieme al Panathlon di Lanciano ha fatto realizzare e posto in opera due pannelli informativi sulla presenza delle statue del Cristo degli Abissi che hanno avuto un impatto sulla promozione turistica al di sopra di ogni aspettativa.

La manifestazione di sabato é a coronamento di questa lunga attività di collaborazione con l’amministrazione comunale ed il territorio che certamente continuerà con rinnovato impegno per i prossimi anni.