Giorno: 13 novembre 2014

13 novembre 2014 0

L’Istituto Comprensivo di Cervaro tra i premiati nel concorso “Dal Laboratorio al Banco di scuola”

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Domani mattina, presso la Sala Zavagli dell’Istituto Zooprofilattico sperimentale del Lazio e della Toscana, sede di Roma, saranno consegnati i premi ai vincitori della prima edizione del concorso nazionale per la scuola primaria “DAL LABORATORIO AL BANCO DI SCUOLA!”. Le altre due classi, della Campania, saranno premiate oggi presso l’Istituto Zooprofilattico di Portici. I lavori delle due classi del Lazio sono stati realizzati sul tema delle api e del miele dai bambini dell’ Istituto Comprensivo Via Volsinio, Plesso Santa Maria Goretti (classe IIIC) di Roma, e dell’ Istituto Comprensivo di Cervaro, Plesso di Cervaro Porchio (classe IV A), in provincia di Frosinone. Le classi saranno premiate con un kit “angolo della scienza”, costituito da un microscopio e da preparati da osservare, numerosi gadget e opuscoli tutti riferiti ad argomenti di igiene e sanità veterinaria. “L’incontro con le classi vincitrici sarà l’occasione” sostiene Remo Rosati direttore generale dell’Istituto, “per mostrare dove nascono le attività che hanno dato vita alle sceneggiature della collana del “Teatro della Salute – Dal Laboratorio al Banco di scuola”. In particolare, con il supporto dell’unità di apicoltura, li accompagneremo nel meraviglioso mondo delle api, dedicando ai bambini spazi di apprendimento con video e fotografie. L’originale iniziativa “Il Teatro della Salute” è stata promossa del Ministero della Salute, Segretariato generale, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca e con gli Istituti Zooprofilattici Sperimentali. Ciascuno dei dieci istituti ha fornito la documentazione tecnico-scientifica su argomenti di igiene e sanità veterinaria di specifica competenza; Emiliano Ventura, esperto del linguaggio dei bambini in età scolare, e Marina Bagni, dirigente veterinario del Ministero della Salute e ideatrice del progetto, li hanno tradotti in una collana di testi teatrali disponibili per la recitazione dei bambini, coordinati dai loro docenti, di tutte le scuole primarie d’Italia.

13 novembre 2014 0

“La poesia nella pittura” dal 16 novembre alla biblioteca “P. Malatesta”

Di redazionecassino1

“La Poesia della Pittura è un’altra grande mostra che avremo il piacere di ospitare in città a partire da domenica 16 novembre.” A dichiararlo è stato l’assessore alla cultura Danilo Grossi, che ha annunciato la personale di pittura del maestro Marcello Scuffi, patrocinata dal Comune di Cassino ed organizzata da Roberto Capitanio con la collaborazione dell’associazione culturale Deus Day, che si terrà dal 16 novembre al 7 dicembre presso la Biblioteca Comunale Pietro Malatesta. “La mostra – ha continuato Grossi – consentirà di ammirare tutti i suoi soggetti preferiti, dai circhi ai treni, dalle marine alle piazze d’acqua, dalle tintorie ai paesaggi metafisici, e di apprezzare tutte le tecniche che egli utilizza con grande maestria (olio, crete, acquarello, strappo d’affresco). Scuffi, uno dei maggiori artisti nel panorama nazionale, ha mostrato la sua passione per il disegno e la pittura sin da giovanissimo. Le opere di Scuffi sono apprezzate non solo in Italia, ma anche all’estero, in particolare in Francia, in Belgio e in Svizzera. La sua pittura ha suscitato costantemente l’attenzione, non solo di critici d’arte, ma anche di illustri letterati che hanno spesso pubblicato saggi e studi su di essa, come Vittorio Sgarbi, Giovanni Faccenda, Dino Carlesi e Alda Merini. Basti pensare che le sue ultime grandi mostre personali si sono tenute in importanti musei e prestigiose sedi istituzionali, tra cui il Chiostro del Bramante di Roma, il Museo Fondazione Luciana Matalon di Milano, il Palazzo Ziino di Palermo, il Museo degli Strumenti Musicali di Roma, la Sala del Badolato di Fiesole (FI), la Galleria Civica di Arezzo, l’Archivio di Stato di Roma e l’Auditorium Comunale di Villafranca (VR). Sono sicuro che la mostra di Cassino, dal titolo esplicativo ideato appositamente per rappresentare il legame che esiste fra la poesia e la bella pittura, sia un’occasione importante per i tanti cittadini che la visiteranno e contribuisca, grazie anche al volume che accompagna l’evento e che contiene alcune liriche di poeti dell’associazione Deus Day, ad aumentare la proposta culturale della città.” Il vernissage è fissato alle ore 17 del giorno 16 novembre, durante il quale saranno declamate da parte dei loro autori alcune poesie inserite nel volume e si potrà ascoltare un’esibizione al pianoforte di Gianmarco Marrocco. Saranno presenti il maestro Marcello Scuffi, il Sindaco di Cassino Giuseppe Golini Petrarcone, il Presidente di Deus Day Sebastiano Midolo e il curatore della mostra Roberto Capitanio.

13 novembre 2014 3

Appropriazione indebita, otto mezzi per la raccolta differenzia sequestrati dai carabinieri a Cassino

Di admin

E’ un’indagine complessa quella svolta dai carabinieri della compagnia di Cassino che ha portato al sequestro preventivo, questa mattina, di otto mezzi usati per la raccolta differenziata, più una carta di circolazione. Cinque mezzi, oltre alla carta di circolazione, sono stati sequestrati a Piedimonte San Germano mentre altri tre sono stati individuati e sequestrati a Marigliano in provincia di Napoli. Si cercano ancora altri quattro mezzi. L’indagine coordinata dalla procura di Cassino e svolta dai carabinieri al comando del capitano Silvio De Luca, ipotizza il reato di appropriazione indebita. La ditta con sede nel cassinate aveva vinto un appalto per la raccolta differenziata in un comune campano. Per svolgere quel lavoro le erano stati affidati i 12 mezzi da una ditta campana. Al termine di quell’appalto, però, la società cassinate non ha restituito i mezzi e la società proprietaria ha sporto denuncia dando inizio all’inchiesta giudiziaria. Er. Amedei

13 novembre 2014 0

Gli ambientalisti di Cassino lanciano l’allarme sui rischi frane ed esondazioni

Di admin

Le associazioni ambientaliste e di volontariato di Cassino denunciano lo stato di pericolo in cui versano alcuni torrenti che scorrono nel territorio comunale di Cassino. Fare Verde, FIAB e Gruppo Attivo Cassino, con una lettera inviata a tutte le autorità territoriali e regionali segnalano la pericolosità della grave situazione che destano i torrenti quello del Dente e quello che passa dietro Montemaggio. “Una situazione di grave pericolo – si legge nella nota – con gli alvei dei torrenti pieni di detriti e di massi di enorme portata, con briglie distrutte o occupate da detriti, e con alcune strade che possono franare mettendo in serio pericolo gli automobilisti, il fiume Rapido coperto da erbacce e rifiuti che ostruiscono il deflusso delle acque, si chiede all’ARDIS, al Consorzio di Bonifica Valle del Liri e al Sindaco del Comune di Cassino, ognuno per la propria competenza, ad un sollecito intervento che ponga in essere tutti gli interventi possibili, a rimuovere gli alberi che ostruiscono il deflusso delle acque dei torrenti e del fiume Rapido, i rifiuti e i detriti, onde evitare in caso di piogge torrenziali, una alluvione del territorio cassinate ed evitare gravi danni alla popolazione e al territorio e di attivare il Principio della Precauzione”.

13 novembre 2014 0

Tosap: Arrivano le sanzioni per le attività commerciali non in regola

Di redazionecassino1

“Nell’ambito dei controlli che la Polizia Locale sta effettuando in questi giorni sono state comminate otto contravvenzioni a quelle attività commerciali sprovviste di autorizzazione Tosap o che occupavano uno spazio maggiore rispetto a quello dichiarato.” A dichiararlo è stato l’assessore al Commercio del Comune di Cassino, Mario Costa, in merito al controllo per la verifica delle autorizzazioni e del pagamento della Tosap (Occupazione Suolo Pubblico) da parte delle attività commerciali. “A seguito di diversi solleciti – ha continuato Costa – rivolto alle attività commerciali di Cassino per regolarizzare la propria posizione relativamente al pagamento della Tosap, la Polizia Locale ha provveduto a elevare le sanzioni a chi, nonostante i ripetuti avvisi, risulta essere ancora non in regola. Otto (sei su Corso della Repubblica, uno a Piazza Labriola ed uno a via Verdi) sono stati gli esercizi commerciali a cui è stato elevato, per le ragione sopra esposte, un verbale pari a 117 euro. I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni sull’intero territorio comunale. Si fa infine presente che al terzo verbale comminato alla stessa attività commerciale per irregolarità legate alla Tosap è prevista l’ordinanza sindacale di chiusura.”

13 novembre 2014 0

Violenza di genere, una casa per donne (sole o con figli) in difficoltà. Incontro con i carabinieri

Di admin

Si è svolto ieri presso la Casa di Accoglienza per donne e minori in difficoltà di Villa Latina l’incontro formativo intitolato “Il Lavoro di Rete”. L’evento nasce all’interno del progetto “Verso L’autonomia” , promosso dalla Cooperativa Sociale Risorse Donna in ATS con il Consorzio Valcomino e con il contributo delle Regione Lazio, il quale prevede l’apertura (fissata per fine novembre) di una casa di accoglienza per donne, sole o con figli, in difficoltà o vittime di violenza. La giornata di ieri ha avuto l’intento di creare un momento di condivisione e confronto tra gli operatori sociali e territoriali che operano nell’ambito della prevenzione e del contrasto del fenomeno della violenza di genere. Hanno partecipato all’incontro il Capitano Silvio De Luca, Comandante della Compagnia Carabinieri di Cassino, il Maresciallo Del Vecchio, Comandante Stazione Carabinieri di Atina, la dott.ssa Federica De Santis, Referente AIPES quale ente gestore dei servizi socio assistenziali del Distretto C, e Nadia Gabriele, infermiera di pronto soccorso dell’Ospedale SS Trinità di Sora. I lavori sono stati coordinati dalla dott.ssa Elisa Viscogliosi, Responsabile del Progetto “Verso l’Autonomia” e conclusi dal dott. Luigi Rossi, Sindaco del Comune di Villa Latina. L’incontro, rivolto alle operatrici ed alle volontarie che andranno ad operare all’interno della struttura, ha visto i relatori illustrare ruoli e funzioni di ciascun soggetto, cercando di definire delle modalità operative condivise al fine di intervenire in maniera efficiente ed efficace nel percorso di aiuto della donna. Il Capitano Silvio De Luca delineando le novità introdotte dal legislatore in tema di maltrattamenti in famiglie e stalking, tracciando un quadro sulla problematica nel territorio Cassinate ed in particolar modo si è soffermato sugli episodi trattati dal personale del Comando Compagnia di Cassino per reprimere la fenomenologia dei reati in esame, ovvero: Anno 2013: 3 persone arrestate per maltrattamenti; 3 persone deferite in stato di libertà, per maltrattamenti ed altro, alla Procura della Repubblica di Cassino Anno 2014:6 persone arrestate per maltrattamenti in famiglia; 5 divieti di avvicinamento; 2 ammonimenti. A fine giornata è emerso un quadro rassicurante della situazione; la legge oggi fornisce strumenti utili ed efficaci per la prevenzione ed il contrasto dei reati di maltrattamenti in famiglia e stalking, gli operatori delle forze dell’ordine sono pronti a costruire con la donna e con le altri parti sociali un percorso di uscita dalla violenza che consenta realmente di proteggere donne e minori in difficoltà e di non lasciarli soli tra le larghe maglie della giustizia. Fondamentale in questo senso la collaborazione con i servizi sociali e con il Centro Antiviolenza di Villa Latina il quale si occuperà di accompagnare la donna nel percorso di aiuto attraverso una serie di servizi, interamente gratuiti, che riguarderanno l’ascolto ed il supporto psicologico, la consulenza legale, l’ospitalità in struttura, l’accompagnamento ai servizi, laboratori di orientamento e reinserimento lavorativo e tante altre attività che verranno illustrate nel corso dell’inaugurazione.

Un sistema locale e provinciale che lavora unito verso un unico obiettivo: combattere la cultura della violenza e restituire alle donne ed ai bambini vittime sicurezza, serenità e libertà.

13 novembre 2014 0

Proseguono i lavori per la riapertura della Rocca Janula

Di redazionecassino1

“Iniziano i lavori, in attesa della riconsegna, nell’area antistante a quello che possiamo senza ombra di dubbio definire un meraviglioso ed importantissimo patrimonio culturale della città di Cassino.” A dichiararlo è stato il sindaco Giuseppe Golini Petrarcone, a seguito del sopralluogo sulla Rocca Janula effettuato nel corso della mattinata per la verifica dei lavori che rientrano all’interno del progetto dei Parchi Tematici. “La Rocca – ha continuato il sindaco – è un bene unico nel suo genere che in questi anni è stato oggetto di ottimi interventi per la messe in sicurezza dell’intera area. Proprio in questi giorni, infatti, si sta procedendo alla pulizia della vegetazione in corrispondenza dell’ingresso della Rocca, con relativa bonifica e sminamento dell’area. Un lungo percorso che ha visto diverse opere preventivamente autorizzate da tutti gli enti preposti in sede di Conferenza di Servizi e, specificatamente all’ambito della Rocca Janula, autorizzate dal Parco Regionale Monti Aurunci ‘Monumento Naturale di Montecassino’. Devo dire che la soprintendenza ai beni culturali ha svolto un ottimo lavoro restituendo a Cassino una struttura meravigliosa che presto verrà riaperta al pubblico. Come Comune siamo pronti ad utilizzare e valorizzare la Rocca Janula che, senza ombra di dubbio, arricchisce ulteriormente quella che è l’offerta turistica della nostra città. Una risorsa non solo turistica, ma anche culturale dal momento che la Rocca Janula fa parte della storia di Cassino. Proprio per questo credo che in quel percorso di valorizzazione che si vuole fare della struttura, la Rocca possa diventare anche lo splendido scenario, così come nel caso del nostro meraviglioso Teatro Romano, di eventi culturali di altissimo profilo”.

13 novembre 2014 0

Rilancio del Museo di Aquino: museo virtuoso

Di redazionecassino1

Obiettivo prioritario dell’Amministrazione, fin dal suo insediamento, è stato il rilancio dell’istituzione museale. Abbiamo sempre ritenuto che il Museo non debba essere un corpo estraneo alla Città, come una monade chiusa in se stessa, visitata solo da studiosi, ma ignota ai cittadini ed ai visitatori esterni, così come alle altre istituzioni presenti sul territorio. Su questi presupposti abbiamo rinnovato ed potenziato lo staff di dirigenza del museo con la nomina di due giovani: il dott. Marco Germani, quale Direttore e la dott.ssa Elisa Canetri, nella veste di Conservatore, i quali, ai titoli ed alle indiscusse qualità scientifiche, hanno unito un entusiasmo, nella gestione del Museo, senza precedenti. Si è proceduto, di recente, ad eseguire un progetto di riallestimento del Museo e di valorizzazione del patrimonio disponibile apprezzato dagli uffici regionali dell’area servizi culturali. Numerosi cittadini e moltissimi visitatori, entusiasti del nuovo corso, hanno iniziato a “vivere” il Museo ed alcuni hanno addirittura donato al Museo reperti di valori in loro possesso. Sono stati richiesti ed – in parte – già conseguiti la cessione e lo spostamento di materiali archeologici da magazzini e musei nazionali presso il nostro Museo, nonché l’inserimento del Museo di Aquino nell’ OMR (Organizzazione Museale Regionale), presupposto per accedere ai finanziamenti regionali. Si sono, altresì, attivate le iniziative volte alla riacquisizione del Marchio di Qualità del Museo, già ottenuto, ma poi perso nel 2011. L’Assessorato alla Cultura ha, ovviamente, intrecciato una feconda e proficua collaborazione con il Museo, che si è concretizzata in una serie innumerevole di iniziative che hanno visto il gradimento di numerosi partecipanti, e, da qualche settimana anche delle “contrade”, oltre che delle istituzioni culturali in genere. Si pensi, per fare qualche esempio, alla Passeggiata Archeologica, [che si svolge due volte l’anno (in autunno e primavera), anche nell’odierna giornata] evento che costituisce una occasione per apprezzare il grande patrimonio storico archeologico e le bellezze paesaggistiche di Aquino e che ha – appunto – il suo epicentro organizzativo proprio nel Museo; al ciclo di Conferenze del Museo (ben tre) organizzate nella primavera scorsa su varie tematiche dalla direzione del Museo; alla partecipazione all’iniziativa “Notte dei Musei” ; alla attivazione di tirocini e stages e contratti scuola-lavoro con l’istituto Alberghiero di Cassino e con il Liceo Artistico di Cassino. E ciò senza considerare lo svolgimento di attività scientifica e divulgativa svolta (che potrete leggere nel comunicato accanto a questo). Da ultimo due bellissime notizie a conferma del definitivo rilancio del nostro Museo: 1) L’ICOM (International Council of Museums) ha invitato i dirigenti del Museo al convegno TOURISTCOM che si terrà a Roma il 20 febbraio 2015 sul tema della gestione dei Musei virtuosi ed il turismo culturale.

2) E’ in preparazione un progetto di scavo archeologico in collaborazione con l’Università di Roma “Tor Vergata” e la Soprintendenza Archeologica Lazio per l’area di San Pietro Vetere ( Chiesa di San Maria degli Angeli) Questi i fatti che con soddisfazione oggi, ad un anno e mezzo dall’insediamento, esponiamo ai cittadini. Avv Carlo Risi Assessore alla Cultura

13 novembre 2014 0

Ritrovato ad Alessandria lo scomparso di Cassino, il 59enne era in una comunità

Di admin

E’ stato ritrovato vivo e in buone condizioni Felice Franzese, l’uomo originario della Campania ma residente a Cassino, diu cui non si avevano notizie già da 40 giorni. Sulle sue tracce, si sono posti gli agenti della Polfer di Cassino e sono stato loro a ritrovarlo in una comunità di recupero ad Alessandria. Il 59enne sta bene anche se è in uno stato confusionale.