Giorno: 28 novembre 2014

28 novembre 2014 2

Morte sospetta di un bambino di tre anni a Cassino, Il gip archivia. Il Padre: “Voglio giustizia”

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Con un provvedimento di archiviazione, il Gip del tribunale di Cassino, ha ritenuto che sulla morte del piccolo Massimiliano Serretiello, appena tre anni, deceduto il primo marzo 2013 sull’ambulanza mentre veniva trasferito dall’ospedale di Cassino all’Umberto I di Roma, non vi fossero colpe e ha emesso provvedimento di archiviazione. Massimiliano era in cura per il citomegalovirus, malattia che aveva debellato ma che ancora gli provocava la paresi gastrica e, per questo, necessitava di una sonda che dal naso scendeva fino allo stomaco per aspirargli i succhi gastrici. La notte del primo marzo in ospedale a Cassino, gli avevano reimpiantato il sondino, ed è morto in ambulanza mentre la mattina dopo lo stavano trasferendo a Roma. “Ancora oggi non sappiamo chi ha colpe per la morte di mio figlio – sostiene il padre Vincenzo – sappiamo che la morte è stata causata da una peritonite conseguente a perforazione gastrica con dispersione del contenuto gastrico-alimentare nel cavo peritoneale. A Cassino, la Procura e l’Ufficio GIP, in seguito alla opposizione alla richiesta di archiviazione, sulla sola scorta di un giudizio non proprio esaustivo, formulato dal medico legale investito della vicenda dalla Procura di Roma, hanno deciso di archiviare il caso eppure la consulenza che abbiamo prodotto sostiene l’ipotesi che a bucare lo stomaco potrebbe essere stata la sonda gastrica inserita proprio al Santa Scolastica, ma la colpa più grave sarebbe stato l’atteggiamento di attesa, dei medici e la scelta di non intervenire chirurgicamente pur essendoci tutti gli indicatori che avrebbero dovuto consigliare di sottoporre il bambino ad operazione chirurgica urgente per ‘addome acuto’. Hanno preferito, invece, trasferirlo a Roma”. Al loro avvocato, Maria Palma, che segue la vicenda dal primo giorno dopo la tragedia, non resta altro da fare che valutare una richiesta di riapertura delle indagini.

Ermanno Amedei

Foto Alberto Ceccon

 

28 novembre 2014 0

Lo caccia di casa e lo picchia, misure cautelari per la ex moglie e il nuovo compagno

Di admin

Lo caccia di casa e lo picchia ogni qualvolta tenta di riavvicinarsi per incontrarsi con il figlio di tre anni. La storia di molestie e pestaggi che arriva da Cisterna di Latina è singolare perché vede come vittima il marito 27enne sbattuto fuori di casa ad agosto dalla moglie 28enne che, appena qualche giorno dopo, inizia la convivenza con un 38enne pregiudicato della zona. E’ lui che picchia l’ex della sua compagno ogni qualvolta questi tenta di incontrare il figlio di tre anni. Davanti all’asilo, addirittura, il 27enne viene picchiato davanti al figlio e ai suoi compagni. In una circostanza, in cui riesce ad avere il bambino, nota che il piccolo ha segno di percosse sui glutei, tanto che, al pronto soccorso, lo giudicano guaribile in 10 giorni. Alle denuncie sporte dall’uomo, fanno seguitole indagini svolte dagli uomini della polizia del commissariato di Cisterna diretto da Wakter Dian in seguito alle quali, oggi pomeriggio, su ordine del Gip del tribunale di Latina, vengono eseguite due misure cautelari nei confronti della coppia violenta. Lui finisce agli arresti domiciliari, lei, incinta, il divieto di avvicinarsi all’ex marito e al figlio ai quali non potrà parlare neanche al telefono o via internet, tantomeno avvicinarsi a meno i centro metri dalla sua abitazione.

28 novembre 2014 0

Litiga con la madre e scappa di casa minacciando il suicidio, paura a Cervaro per una adolescente

Di admin

Paura, questa mattina a Cervaro, per le sorti di una adolescente che, dopo aver litigato con la madre, si è allontanata di casa lasciando un biglietto con il quale minacciava il suicidio. La donna, ha quindi lnciato l’allarme racocnto dai carabinieri della compagnia di Cassino che hanno iniziatole ricerche coinvolgendo anche i vigili del fuoco e della polizia di Stato. Poche ore dopo la ragazza è stata individuata in centro a Cassino in buono stato ed affidata nuovamente ai genitori. er. amedei

28 novembre 2014 0

Una fiaccolata per ricordare Gilberta, prevista per domenica pomeriggio in centro a Sora

Di admin

Una fiaccolata per non dimenticare Gilberta, è l nuova iniziativa intrapresa dalla famiglia Palleschi per ricordare la 57enne di Sora a quasi un mese dalla sua scomparsa. Domenica 30 novmbre alle 17.30 da Piazza Annunziata (ospedale vecchio) partirà una fiaccolata che percorrerà le strade del centro di Sora fino ad arrivare in Piazza Santa Restituta dove i partecipanti si raccoglieranno in preghiera presso la locale chiesa.

28 novembre 2014 0

Inaugurato il nuovo Parco “Baden Powell” di via Verdi

Di redazionecassino1

Inaugurato questa mattina dal sindaco Petrarcone e da una nutrita presenza di assessori e consiglieri comunali, il Parco “Baden Powell” di via Verdi a Cassino. Entra così ufficialmente nella fruibilità dei cittadini il secondo polmone verde della città. Completamente ristrutturato l’ex campo boario di via Verdi ora ospiterà oltre ad una serie di giochi per bambini, vialetti, panchine, molti alberi di nuova piantumazione che vanno ad aggiungersi a quelli già esistenti, oltre ad una considerevole parte della pavimentazione originale.Il nuovo ‘polmone verde’ di Cassino sarà anche la sede della “Città delle Associazioni” fra cui la sezione dei boy-scout, del Cai, l’associazione cinofila e molti altri sodalizi di impegno civile. E’ bene ricordare, l’importanza non solo ambientale del parco, ma anche il valore storico che ha rappresentato per tutta la città. Il nuovo parco “Baden Powell” è stato per lungo tempo, come ex campo boario, la sede negli anni passati di manifestazioni culturali, come la Fiera di Cassino organizzata dal compianto Michele Giordano. Nei mesi scorsi,a tal propositi, molti dei suoi ex collaboratori, ma anche molti cittadini di Cassino, hanno portato avanti una petizione con numerose firme per intitolare la piazza all’interno del nuovo parco cittadino prorpio al ‘vulcanico’ Michele Giordano. Ora che il nuovo parco è ufficialmente entrato in funzione forse la richiesta di quei cittadini potrà finalmente trovare realizzazione concreta.C’è da augurarsi che rimanga sempre nelle condizioni di decoro e pulizia tipico di una società civile, ma tutto ciò dipenderà dal grado di civiltà di noi cittadini! F.P. FOTO A. CECCON

28 novembre 2014 0

Furto sventato dai poliziotti a Pignataro Intermana, un arresto e due denunce

Di admin

Non si abbassa la guardia nel cassinate per contrastare i reati predatori.

Proprio nel corso di mirati servizi di prevenzione predisposti dal Questore Santarelli le volanti del Commissariato di Cassino hanno arrestato un ventiduenne casertano e denunciati altri due.

I poliziotti notano vicino ad un bar a Pignataro Interamna un giovane con in mano una grossa tronchesi che alla loro vista sale precipitosamente su un’auto di grande cilindrata e si da a precipitosa fuga mentre altri due giovani che erano con lui scappano a piedi.

Inizia l’inseguimento.

L’auto di grossa cilindrata viene bloccata dalla Polizia di Stato che procede al controllo.

Al suo interno vengono recuperate una grossa tronchesi, un piede di porco, due cacciaviti e due bustine contenenti una modica quantità di marijuana.

Scattano le manette per il ventiduenne che dovrà rispondere di tentato furto aggravato in concorso, danneggiamento e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso oltre alla segnalazione in Prefettura per la detenzione della sostanza stupefacente.

Rintracciati anche i due complici anch’essi del casertano e con precedenti penali per reati predatori, denunciati per tentato furto.