Giorno: 29 novembre 2014

29 novembre 2014 0

Porta la moglie in campagna per una passeggiata e la colpisce alla testa con un punteruolo

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Ha invitato la moglie a fare una passeggiata in campagna a Pontecorvo e poi l’ha colpita alla testa con un punteruolo. Era il 30 maggio quando la donna 55nne è stata ricoverata d’urgenza in ospedale a Cassino. Il colpo le era stato inferto all’arcata orbitale sinistra. L’uomo, 56enne originario di Veroli, venne sottoposto al trattamento sanitario obbligatorio e ricoverato in una struttura sanitaria del Cassinate. Successivamente alle perizie psichiatriche il tribunale di Cassino ha emesso in questi giorni l’Ordinanza di applicazione provvisoria di misure di sicurezza del ricovero e custodia presso un ospedale psichiatrico giudiziario, per aver commesso i reati di “tentato omicidio, maltrattamenti, lesioni personali, ingiuria e minaccia”. Er. Amedei

29 novembre 2014 0

Commemorato a Caira il carabiniere Marino Fardelli

Di admin

Questa mattina alle 10.30 nella Frazione Caira di Cassino si è svolta la cerimonia di commemorazione in memoria del Carabiniere Marino Fardelli, decorato di “Medaglia d’Oro al Merito Civile”, per essere rimasto ucciso in un attentato mafioso nella borgata agricola di “Ciaculli” a Palermo il 30.06.1963.

Il Carabiniere Marino Fardelli era nato a Cassino (il 16.06.1943, dove visse, nella frazione di Caira, sino all’8 gennaio 1962, allorquando fu arruolato presso la Legione Carabinieri di Roma. Prestava servizio presso la Stazione Carabinieri di Roccella (PA) quando rimase ucciso il 30 giugno 1963 in una delle più sanguinose stragi ad opera della mafia, la “strage di Ciaculli” che provocò la morte di sette servitori dello Stato.

Alla sua memoria è intitolata, dal 25 giugno 2013, la Caserma sede del Comando Compagnia Carabinieri di Cassino.

Alla cerimonia, organizzata dall’Arma dei Carabinieri nell’ambito delle manifestazioni che celebrano il Bicentenario dalla sua Fondazione, hanno partecipato il detentore della medaglia, l’omonimo consigliere Regionale Marino FARDELLI, la sorella Donata, il fratello dell’eroe Cesare Fardelli nonchè altri familiari, il Comandante della Legione Carabinieri Lazio, Gen. B. Angelo Agovino, il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Frosinone, Col.t. SFP Giuseppe TUCCIO, il Questore di Frosinone Dott. Filippo Santarelli, , il Comandante della Compagnia di Cassino, Cap. Silvio De Luca il Presidente della Provincia Avv. Antonio Pompeo, il vice presidente del Consiglio Comunale Barbara Di Rollo in rappresentanza del Sindaco, il Rettore dell’Università di Cassino Ciro Attaianeseed altre autorità civili e militari.

La Santa Messa è stata officiata dal parroco Don Claudio Monti e dal Cappellano Militare Dom Mauro AMATO, presso la chiesa di San Basilio. Successivamente le Autorità si sono trasferite presso la tomba del decorato sita nel locale cimitero ove è stato deposto una omaggio floreale e resi gli onori militari da parte di un picchetto armato dei Carabinieri in uniforme di rappresentanza.

Nella circostanza, il consigliere Fardelli ha ringraziato l’Arma per aver commemorato lo zio eroe mentre, il Gen.B. Angelo AGOVINO gli ha consegnato un attestato di ringraziamenti da parte del Signor Comandante dell’Arma dei Carabinieri Gen. di Corpo d’Armata Leonardo Gallitelli.

29 novembre 2014 0

La Regione concede al Comune di Roccasecca la Casa cantoniera su via Casilina

Di admin

Con deliberazione numero 751 del 4 novembre 2014, pubblicata sul Supplemento del Burl del 18.11.2014, la Regione Lazio ha concesso “ufficialmente” al Comune di Roccasecca la Casa cantoniera di via Casilina, a fronte della presentazione di una proposta progettuale per un utilizzo a fino sociali e culturali. La delibera pubblicata sul Burl chiude un iter avviato nella scorsa estate, su interessamento del sindaco Giovanni Giorgio, del vicesindaco Carmine Guerrino Torriero e dell’assessore Alessandro Marcuccilli. La struttura una volta nella disponibilità materiale dell’ente di Palazzo Boncompagni verrà utilizzata per iniziative di natura sociale e culturale. Soddisfazione da parte dei rappresentanti dell’amministrazione comunale di Roccasecca. “Un’altra buona notizia per la nostra comunità – hanno dichiarato Giorgio, Torriero e Marcuccilli – nel momento in cui avremo preso ufficialmente possesso della Casa cantoniera la utilizzeremo per progetti e iniziative di carattere socio-culturale. Anche Roccasecca potrà avere una Casa della cultura e del sociale”.

29 novembre 2014 0

Aggredisce i clienti di un supermercato a Cassino per chiedere soldi, 28enne arrestato

Di admin

Si appostava nei pressi di un supermercato a Cassino costringendo con fare violento i clienti ad elargire denaro. L’atteggiamento dell’uomo, cittadino 28enne del Ghana, provocava negli avventori un grave senso di paura. Intervengono sul posto gli agenti del Commissariato di Cassino, ma l’uomo infastidito dalla loro presenza gli si scaglia contro lanciando nei loro confronti una bicicletta. Per questo motivo il giovane è stato arrestato per resistenza, violenza a pubblico Ufficiale e violenza privata.