Appropriazione indebita, otto mezzi per la raccolta differenzia sequestrati dai carabinieri a Cassino

13 novembre 2014 3 Di admin

E’ un’indagine complessa quella svolta dai carabinieri della compagnia di Cassino che ha portato al sequestro preventivo, questa mattina, di otto mezzi usati per la raccolta differenziata, più una carta di circolazione. Cinque mezzi, oltre alla carta di circolazione, sono stati sequestrati a Piedimonte San Germano mentre altri tre sono stati individuati e sequestrati a Marigliano in provincia di Napoli. Si cercano ancora altri quattro mezzi. L’indagine coordinata dalla procura di Cassino e svolta dai carabinieri al comando del capitano Silvio De Luca, ipotizza il reato di appropriazione indebita. La ditta con sede nel cassinate aveva vinto un appalto per la raccolta differenziata in un comune campano. Per svolgere quel lavoro le erano stati affidati i 12 mezzi da una ditta campana. Al termine di quell’appalto, però, la società cassinate non ha restituito i mezzi e la società proprietaria ha sporto denuncia dando inizio all’inchiesta giudiziaria.
Er. Amedei