Convalidato il sequestro dell’impianto di scarico ad Anagni della Marangoni S.p.A

4 novembre 2014 0 Di admin

L’impianto di scarico delle acque reflue di prima pioggia ed industriali della struttura di termodistruzione pneumatici fuori uso della Società Marangoni S.p.A. è stato di recente posto sotto sequestro dagli uomini del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e Forestale del Corpo forestale dello Stato congiuntamente al Nucleo di Polizia Ambientale della Polizia Provinciale di Frosinone.
La P.G. intervenuta ha appurato l’assenza dell’autorizzazione provinciale per detti scarichi e per i quali si è reperita in atti una domanda, inoltrata dalla società alla Provincia, solamente per scarichi reflui urbani. Si è altresì riscontrata l’assenza dei relativi nulla osta idraulici da parte dell’ASTRAL S.p.A., ente proprietario della SR “Casilina”, e del Comune di Anagni (di recente revocato) per la strada comunale Riserva 1° Tronco, nel cui fosso di guardia avveniva lo scarico.
Tale sequestro è stato convalidato il 3 novembre 2014 dal Gip del Tribunale di Frosinone.
Continuano gli accertamenti da parte della P.G. operante per la verifica del rispetto della normativa ambientale.

foto di repertorio