Copertura Adsl, inizia la fase operativa per le zone di Cassino provviste

25 novembre 2014 0 Di redazionecassino1

“Il progetto per portare l’adsl in quelle zone di Cassino che ne sono sprovviste è entrato ormai nella fase operativa.” A darne notizia l’assessore all’informatizzazione Danilo Grossi in merito al piano autorizzato dalla Commissione Europea che ha l’obiettivo di azzerare il cosiddetto digital divide consentendo l’accesso alla banda larga a tutta la popolazione oggi esclusa dalla network society. “Per la città di Cassino – ha continuato Grossi – la Infratel, società che si occupa del progetto per conto del Mise, ha comunicato che sono stati accettati tre nuovi nodi per la copertura adsl. Nello specifico si tratta della zona di via San Cesareo, con una popolazione stimata in circa 800 residenti, della Folcara, circa mille residenti e zona Montecassino con 600 residenti. Tutti e tre gli interventi fanno parte del ‘Piano Banda Ultra Larga’ della Regione Lazio, affidato a Telecom Italia, che dovranno essere completati (inclusi test di funzionalità) entro Luglio 2015. Per le altre zone di Cassino ancora scoperte è necessario, invece, attendere che gli operatori Telco che hanno mostrato interesse, si diano da fare per coprire le zone oppure annullino la richiesta di interesse, in modo tale che le zone diventino ‘bianche’ e di conseguenze tornino ad essere libere. In queste settimane abbiamo ricevuto diverse segnalazioni da parte di cittadini che domandavano per quale motivo la propria zona di residenza, pur non essendo coperta da adsl, non è rientrata nel ‘Piano Banda Ultra Larga’. Come detto prima tutte quelle zone non coperte da adsl, ma su cui un qualunque operatore ha mostrato interesse non possono essere oggetto di intervento da parte di altri operatori. Questo sta a significare che soltanto quando viene annullata la richiesta dell’operatore che ha mostrato interesse per una determinata zona sarà possibile inserire la stessa all’interno del bando, su cui interviene il Mise (quindi Infratel), per la copertura adsl già a partire dai prossimi interventi programmati per la seconda metà del 2015 e tutto il 2016. Proprio per questo, invitiamo i cittadini, residenti in zone non coperte da adsl e su cui un operatore Telco ha mostrato interesse, a continuare a segnalarcelo (all’indirizzo mail ufficio.stampa@comunecassino.it ) in modo tale che possiamo farci portatori delle loro istanze nei confronti dell’operatore perché provveda alla copertura o annullino la richiesta. Nel frattempo a breve partiranno i lavori nelle zone bianche sopracitate su cui è possibile operare perché rientrano nel progetto del Mise. Un progetto che rappresenta un decisivo segnale per il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda digitale europea, che riguardano l’accesso a internet per tutti i cittadini ‘ad una velocità di connessione superiore a 30 Mb/s’ e, per almeno il 50% della popolazione ‘al di sopra di 100 Mb/s’. Anche questa volta il nostro Comune è stato il primo in provincia a cogliere un’occasione importante per migliorare i servizi offerti al cittadino e grazie all’operato della società Yesicode sarà possibile estendere la copertura adsl anche alle rimanenti zone di Cassino che ne sono sprovviste.”