Gli ambientalisti di Cassino lanciano l’allarme sui rischi frane ed esondazioni

13 novembre 2014 0 Di admin

Le associazioni ambientaliste e di volontariato di Cassino denunciano lo stato di pericolo in cui versano alcuni torrenti che scorrono nel territorio comunale di Cassino.
Fare Verde, FIAB e Gruppo Attivo Cassino, con una lettera inviata a tutte le autorità territoriali e regionali segnalano la pericolosità della grave situazione che destano i torrenti quello del Dente e quello che passa dietro Montemaggio. “Una situazione di grave pericolo – si legge nella nota – con gli alvei dei torrenti pieni di detriti e di massi di enorme portata, con briglie distrutte o occupate da detriti, e con alcune strade che possono franare mettendo in serio pericolo gli automobilisti, il fiume Rapido coperto da erbacce e rifiuti che ostruiscono il deflusso delle acque, si chiede all’ARDIS, al Consorzio di Bonifica Valle del Liri e al Sindaco del Comune di Cassino, ognuno per la propria competenza, ad un sollecito intervento che ponga in essere tutti gli interventi possibili, a rimuovere gli alberi che ostruiscono il deflusso delle acque dei torrenti e del fiume Rapido, i rifiuti e i detriti, onde evitare in caso di piogge torrenziali, una alluvione del territorio cassinate ed evitare gravi danni alla popolazione e al territorio e di attivare il Principio della Precauzione”.
torrente 1