Ladri di rame bloccati dalla polstrada in A1 a San Vittore

7 novembre 2014 0 Di admin

Durante i servizi di vigilanza autostradale una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino ieri notte notava una vettura SKODA con due uomini a bordo. Giunti al km 689 in direzione sud dell’autostrada A1 nel territorio del comune di Mignano Montelungo i poliziotti, attivati i dispositivi acustici e visivi di emergenza decidevano di procedere al fermo del mezzo.
Il conducente, non appena si rendeva conto del controllo in atto, frenava bruscamente arrestando il veicolo sulla corsia di marcia ed entrambi gli occupanti si davano a precipitosa fuga a piedi nella direzione contraria al senso di marcia attraversando la carreggiata opposta.
Nell’immediatezza il personale della pattuglia cercava di inseguirli ma poi resisi conto della posizione pericolosa in cui era rimasta l’autovettura desistevano rivolgendo i successivi accertamenti sulla stessa.
La SKODA, modello Felicia, risultava intestata ad un pontino, residente a Napoli, non era provento di furto ma soggetta a sequestro amministrativo a seguito di una contravvenzione per mancanza di copertura assicurativa; all’interno dell’abitacolo e nel porta bagagli occultati da coperte venivano rinvenuti numerosi cavi elettrici in rame di varie sezioni e con differenti lunghezze.
Dai primi accertamenti emergeva che sulla linea ferroviaria Rocca D’Evandro – Venafro erano stati asportati dei cavi elettrici che per quantità e tipo potevano essere compatibili con quelli rinvenuti.
L’autovettura, i cavi elettrici e il biglietto autostradale di entrata della stazione di San Vittore venivano sottoposti a sequestro procedendo ad attivare tutti gli ulteriori accertamenti per giungere all’identificazione dei responsabili.