Arrestato dalla volante di Sora mentre mette a soqquadro il Pronto Soccorso

27 dicembre 2014 0 Di admin

Erano quasi le quattro quando arriva al Commissariato di Sora una richiesta di intervento presso il locale nosocomio dove un ventiseienne del posto stava creando problemi al personale sanitario.

Gli agenti della Polizia di Stato giungono al Pronto Soccorso dove trovano un uomo che, in evidente stato di alterazione, minacciava ed inveiva contro tutti correndo lungo i corridoi dell’ospedale.

Con non poche difficoltà i poliziotti riescono a raggiungerlo, ma, mentre cercano di bloccarlo, il giovane si scaglia contro di loro cercando più volte di colpirli.

Per lui scattano le manette e dovrà rispondere ora di resistenza, minaccia, oltraggio e lesioni a Pubblico Ufficiale.

A Cassino, inoltre, la Volante della Polizia di Stato impegnata nei servizi di controllo disposti dal Questore Santarelli in occasione delle Festività, nota un veicolo scuro mimetizzato tra la vegetazione di una strada secondaria e si avvicina per il controllo di routine.

Gli agenti della Polizia di Stato si trovano davanti tre uomini ed una donna, di età compresa dai trenta ai quaranta anni, e procedono al controllo dei documenti.

I quattro sono tutti di origine rumena e due di loro hanno alle spalle precedenti per truffa, estorsione e furto.

In particolare per uno c’è il divieto di ritorno nel Comune di Cassino.

Per questo per lui scatta la denuncia, mentre per gli altri tre sarà messo il foglio di via in quanto non hanno saputo fornire valide spiegazioni circa la loro presenza nella città martire.