Basket serie C: Trasferta amara per Sora 2000, battuta 72-58, da Smit Centro

1 dicembre 2014 0 Di redazionecassino1

La Expert Lucarelli N.B. Sora 2000 perde a Roma contro la Smit Centro per 72-58. La resistenza dei volsci dura solo fino alla fine del terzo quarto, poi i padroni di casa prendono il sopravvento. Espulso Maurizio Polidori, coach dei volsci, che incassa il secondo tecnico per proteste prima a due minuti dalla fine.
Trasferta amara in terra capitolina per coach Polidori e la sua NB Sora 2000. Dopo cinque vittorie consecutive, arriva la sconfitta in quel di Roma. I ragazzi della Smit fanno valere la legge del carattere e con una prova caparbia e convincente ingabbiano i volsci e conquistano una vittoria fino a qualche ora prima impensata. I primi dieci minuti fanno segnare un perfetto equilibrio (17-17) con il Sora che si mette in mostra con una bomba di Myers e un buon Mariani. I volsci tengono le redini della gara nel secondo quarto, difendendo con tenacia sui capitolini e recuperando anche un paio di palloni preziosi: il gap di ritardo tra le due squadre si mantiene costantemente sul + 6 tra l’13’ e il 15′ con un break di 6-0 ospite, interrotto nel finale da un tiro dalla distanza di D’Alessio e dal brutto infortunio di Ligas e il secondo parziale si conclude 24-29. Nel terzo quarto si rivede l’americano Johnson, fino a quel momento in ombra, realizzare sette punti di seguito portando i biancocelesti sul +10. Il vantaggio sorano dura poco, in quanto Compagnoni e compagni, con vigore e intensità recuperano palloni su palloni portando la Smit a chiudere il periodo , sotto di un punto (43-44). Il carattere dei padroni di casa ed il crescente nervosismo dei biancocelesti volsci agevola i capitolini che scavano un solco di ben 9 punti (59-50) a 5 minuti dalla fine. I volsci tentano di rimanere in linea di galleggiamento con, Johnson e Fiorini riducendo al lumicino le speranze dei ragazzi di Polidori, ma ecco che nuovamente vengono stoppati da qualche fischio sinceramente discutibile, e i padroni di casa allungano il distacco e vanno in lunetta per tirare, nell’arco di pochi minuti, i tiri liberi frutto di due falli tecnici ed una espulsione al coach Polidori, che riconsegna pura palla in mano a metà campo, il tutto per un finale targato Smit, che meritatamente vince la gara con un parziale di 31-14, conquistando la sua seconda vittoria in campionato. Ecco le dichiarazioni a caldo del coach biancoceleste Maurizio Polidori: “Farò fatica a prendere sonno questa sera ma non importa cercherò di annotare li tanti errori commessi dalla mia squadra durante questi 40 assurdi minuti. Prima di tutto ci tengo a fare i complimenti alla Smit Roma ed al suo allenatore vittoria strameritata e poi bravissimi ad aver messo a nudo le nostre debolezze tecniche e tattiche che abbiamo incontrato negli ultimi 10 minuti di gara. E’ la prima volta in campionato che la mia squadra tira solo 9 tiri liberi in una gara, il merito va ricercato nell’ottima difesa della Smit e a qualche valutazione forse non troppo azzeccata della coppia arbitrale ma tutti possono sbagliare. Avremo modo di parlaci sopra nella solita riunione del Martedi è ovvio che le partite non si possono giocare senza cuore e tecnica ma i panni sporchi sono abituato a lavarli in casa. L’espulsione? Chiedete all’ arbitro che in quel momento ha voluto essere più attore protagonista che giudice della partita, perché ho protestato in maniera più che normale su due fischi che secondo me ci hanno oltremodo penalizzati. In questo campionato ho visto fare a quasi tutti gli allenatori proteste a volte molto più veementi e sono certo di non aver mai visto assegnare tecnici così facilmente e decretare espulsioni. Le serate storte le hanno gli allenatori, i giocatori e anche i giovani arbitri. Una cosa è certa a 66 anni non mi va di vedere a fine partita gente vestita in grigio che sorride divertita per essersi resa protagonista di fatti che con il basket giocato hanno poco a che fare. Mi auguro vivamente di non vedere più atteggiamenti del genere perché tutti meritiamo soprattutto rispetto, io questa sera non ho mai offeso nessuno ne tanto meno deriso. Meglio voltare pagina alla svelta e pensare a quanto dobbiamo lavorare dopo aver visto la partita di questa sera.” Con questa sconfitta la Expert Lucarelli N.B. Sora 2000 lascia il secondo posto in classifica al Valmontone, Formia e Vis Nova e si stabilizza in terza piazza solitaria, aspettando una rivincita nella gara interna di sabato prossimo alle ore 20.00 con Marino.

Smit Roma Centro 72 – Expert Lucarelli N.B. Sora 2000 58
Parziali: 17-17 / 7-12 / 17-15 / 31-14
Smit Roma Centro: Cianfanelli 0, Fiore 0, Compagnoni 11, Gabrieli 6, D’Alessio 16, Biasich 23, Bistarelli 13, Vercellino 3, Ligas 0, Giulini n.e.; Coach: Iannucci
Expert Lucarelli N.B. Sora 2000: Caldarozzi 0, Myers 3, Mariani 13, Serra 9, Chiari n.e., Polsinelli n.e., Fiorini 8, Savo Sardaro 9, Iannarilli 0, Johnson 16; Coach: Polidori