Gilberta Palleschi è stata uccisa, ritrovato il cadavere fermato un muratore di Sora

10 dicembre 2014 0 Di redazionecassino1

Risolto il giallo di Gilberta Palleschi, ad un mese dalla sua scomparsa la professoressa scomparsa da Sora è stata uccisa e per il suo assassinio è stato fermato un cugino, accusato di omicidio e occultamento di cadavere. L’indiscrezione è trapelata dalla fitta coltre di riserbo che avvolge l’indagine. Il suo cadavere è stato rinvenuto nelle campagne di Campoli Appennino, in provincia di Frosinone. Sembra che sia stato fermato un muratore originario di Sora per omicidio e occultamento di cadavere. Il sospettato, rintracciato dai carabinieri grazie a precise indagini, avrebbe confessato e condotto gli stessi militari in località Carpello, nel Comune di Campoli Appennino. L’omicidio, quindi, sarebbe avvenuto in seguito a un tentativo di violenza sessuale finito male. Il procuratore capo di Cassino, Mario Mercone, ha dichiarato che l’omicidio è stato risolto, senza ulteriori dettagli che saranno forniti in una conferenza stampa fissata per le prossime ore.
F. Pensabene