“Music in Telethon”, all’Aula Pacis vince la Cassino che spera. Raccolti 1967 euro

15 dicembre 2014 0 Di redazionecassino1

Un successo la serata di “Music in Telethon” sabato sera all’Aula Pacis, raccolto in favore della ricerca per le malattie genetiche 1967 euro, questo l’importo raggiunto grazie alla lunga no stop cassinate dedicata alla Fondazione Telethon. L’obiettivo era di superare la somma conquistato l’hanno precedente, e cosi è stato. Ma non finisce qui, perche ancora manca all’appello la partita Cassino-Theodicea del 23 dicembre prossimo allo stadio Gino Salveti, il cui ricavato andrà ad aumentare la somma già raccolta tra il 12 ed il 13 dicembre. Nonostante qualche problema tecnico, la maratona di solidarietà di scena all’Aula Pacis di Cassino sabato sera è proseguita fino a notte inoltrata, grazie alla carica, alla passione e alla professionalità dei gruppi che si sono succeduti sul palco. Ad aprire “Music in Telethon” il duo acustico String’s ‘n soul che ha accompagnato un aperitivo offerto dal caffè Reale; l’etno project di Raffaele Rodia; il rock graffiante dei Diatonica; il sound latino degli “Shaman”; la voce limpida di Giorgia Varchetta, appena 15 anni, la più giovane artista salita sul palco ; la verve dei Live Magic Queen Tribute band; l’emozione di Paolo Parabani, l’autore del famoso motivo sanremese Hop Hop Somarello che ha intonato il suo “Buon Natale”; a chiudere la festa il sorriso e la spensieratezza della Smile band. Grande soddisfazione da parte dell’organizzazione per un importante risultato raggiunto, nonostante il periodo di ristrettezze economiche. “Il cassinate e la provincia di Frosinone tutta, hanno saputo dimostrare di credere ancora nel volontariato, nell’associazionismo, nel progetto Telethon che da anni aiuta pazienti affetti da malattie genetiche – e le loro famiglie – ad avere una speranza”, cosi Silvano Gallon, coordinatore provinciale Telethon intervenuto a Cassino. Anche l’amministrazione comunale è scesa in campo a sostegno della Fondazione, dando il proprio contributo anche al di là di quanto inizialmente promesso, dimostrando grande vicinanza alle istanze della comunità.
Un risultato raggiunto grazie all’impegno gratuito di tutti coloro che hanno messo a disposizione la propria professionalità per una serata da dedicare alla Fondazione Telethon. L’impegno dell’organizzazione è stato massimo, come da nove anni: la maratona per Andrea Gradini e Valentina Caira è partita più di un mese fa quando hanno messo in moto la macchina organizzativa. Una lunga no stop guidata da Elena Varriale, volto di Teleuniverso, tv – media partner di “Music in Telethon” – che ha immortalato l’edizione numero 9. E intanto si pensa già alla prossima. Una cosa già è certa. La locandina nella prossima maratona Telethon ha un autore: è Giulia Pellino, 10 anni, studente del primo circolo Istituto Comprensivo di Cassino che, con il suo disegno, ha vinto il progetto “Manifesto la solidarietà”.
La serata si è conclusa con una perla: sul palco tre emozionanti voci di questa terra Remo Tedesco, Valentina Caira, Alessandro Gallozzi che hanno intonato, emozionando la platea, “We are the champions” dei Queen: “Noi siamo i campioni”. Questo sicuramente il messaggio che è partito dall’Aula Pacis sabato notte. Cassino, quella che crede e che spera, ha vinto, tutta indistintamente.

TELETHON_5 TELETHON_3 TELETHON_6 TELETH 7 TELETHON_2TELETHON variiiiii 170