Prosegue l’impegno del Comune per arredo e decoro urbano

22 dicembre 2014 0 Di redazionecassino1

“Pulizia del muro che affaccia sui giardinetti ‘Peppino Impastato’ del Palazzo di Giustizia, installazione delle fioriere su Corso delle Repubblica e pubblica illuminazione.” Questi gli interventi, come dichiarato dal sindaco Giuseppe Golini Petrarcone, che a partire da questa mattina hanno visto il settore manutenzione del Comune di Cassino impegnato all’interno della città. “Il settore manutenzione – ha continuato il sindaco – ha provveduto a rimuovere le scritte ed i disegni che erano presenti sul muro del Tribunale, restituendo decoro ai giardinetti ‘Peppino Impastato’ che sono stati realizzati pochi mesi fa. Un intervento che nelle prossime settimane verrà esteso anche ai portici di Cassino che purtroppo risultano essere completamente imbrattati da scritte e murales. Contestualmente, sempre nell’ambito del decoro e dell’arredo urbano, si è provveduto all’installazione di fioriere lungo il tratto di Corso della Repubblica che parte da piazza Enrico Toti, per poi continuare nei prossimi giorni sull’intero tratto. Mentre, invece, in via San Leonardo Filieri è stata realizzata e ripristinata la pubblica illuminazione, garantendo una maggiore sicurezza anche nelle ore serali. Infine, dopo diversi solleciti nei mesi scorsi, abbiamo predisposto una lettera da inviare all’Astral con la quale si chiede un intervento immediato per illuminare la rotatoria di via Casilina Nord (all’interno della quale è sita la statua di San Benedetto), dove è presente la pubblica illuminazione, ma non è ancora, inspiegabilmente, funzionante. Si tratta di uno snodo nevralgico quotidianamente percorso da numerosi veicoli dove la visibilità nelle ore serali è a dir poco problematica. È auspicabile, quindi, che l’Astral provveda in tempi rapidi all’attivazione dei lampioni assicurando in tal modo una maggiore sicurezza. Sempre all’interno della stessa lettera si chiede all’Astral anche di provvedere al rifacimento della segnaletica orizzontale, ormai inesistente, dello svincolo della superstrada di Cassino a cui si accede da via Garigliano.”

arredo urbano cassino arredo urbano 1 arredo urbano