Quaranta chili di fuochi pirotecnici illegali, armi e droga sequestrati ad Aprilia, denunciato 28enne

20 dicembre 2014 0 Di admin

Il personale della Polizia di Stato – Questura di Latina ha denunciato C. Ciro di 28 anni, residente ad Aprilia (LT) per detenzione illecita di materiale pirotecnico. L’indagine degli investigatori della Polizia di Stato scatta all’indomani di un gravissimo episodio di cronaca avvenuto un paio di mesi fa nella zona di Aprilia. Un minore, resta gravemente ferito alle mani e agli occhi (rischiando la cecità), durante la manipolazione e l’accensione di fuochi d’artificio. Le informazioni acquisite dagli operatori della Polizia di Stato indirizzano le indagini verso il 28enne di origine campana residente ad Aprilia. Nella tarda serata di ieri scatta il blitz degli agenti del Commissariato di Cisterna che bloccano il C.Ciro. sotto la propria abitazione. La perquisizione eseguita  permette di rinvenire un ingente quantitativo di fuochi pirotecnici ( circa 40 kg) di categoria IV^ e V^, ben occultato nel garage della propria abitazione situata nel piano seminterrato di un edificio residenziale .   Per caratteristiche e per quantità il materiale sequestrato nell’insieme, rappresenta un grave rischio per l’incolumità personale degli inquilini di quel complesso abitativo. Nel corso dell’operazioni, la perquisizione estesa anche all’abitazione del C.Ciro permette di rinvenire una “penna pistola” con la matricola abrasa e il relativo munizionamento (15 proiettili cal. 22) oltre circa 15 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana. Notiziata l’A.G. il C. Ciro di 28 anni, è stato denunciato in stato di libertà per detenzione illecita di materiale pirotecnico.