Vendeva fiori e picchiava la moglie, 41enne arrestato a Roma grazie a parrocchia e Telefono Rosa

17 dicembre 2014 0 Di admin

Un cittadino egiziano di 41 anni, da tempo residente a Roma in zona Garbatella, fioraio, è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma con l’accusa di maltrattamenti in famiglia aggravati, lesioni personali aggravate e violenza sessuale aggravata. Le indagini dei carabinieri di via in Selci sono state avviate a seguito della denuncia sporta dalla moglie dell’uomo, anche lei di origine egiziana, la quale esasperata dalle continue angherie subite dal marito che la picchiava e la violentava sistematicamente, ha deciso di rivolgersi ad una struttura parrocchiale romana che ha attivato il Telefono Rosa e, quindi, l’Autorità Giudiziaria.

Le indagini hanno fatto piena luce sui ripetuti e frequenti episodi di violenza fisica e psicologica che la donna, ma anche i figli della coppia di 10 e 12 anni, hanno dovuto sopportare tra le mura domestiche, sia in Egitto che in Italia dal 2008 al 2013.

L’uomo, immediatamente rintracciato e arrestato, si trova, ora, nel carcere di Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.