Elezioni Presidente della Repubblica, nulla di fatto.  Vince “moina” all’italiana

Elezioni Presidente della Repubblica, nulla di fatto. Vince “moina” all’italiana

30 gennaio 2015 0 Di admin

Con 531 schede bianche, nulla di fatto al secondo tentativo. Imposimato, il più votato, si è fermato a 124 voti, i voti del Movimento 5 Stelle. Le schede bianche rappresentano i voti del Pd e quelli di Forza Italia che, però, sembrano aver messo in discussione il loro patto proprio sul nome di Mattarella su cui Renzi ha puntato i piedi. Il dubbio, a questo punto, è che la lite possa essere un bluff per mantenere aggregate anche le aree scontente dei due schieramenti, ma che in realtà, Mattarella sta bene anche al’ex Cavaliere, tant’é che domani, ci saranno i numeri per eleggerlo presidente con i soli voti del Pd. Se ci fosse stato uno strappo vero, i voti del centro destra avebbrero potuto creare altre alleanze che fossero di intralcio al progetto Renzi. Insomma, anche questa elezione del Presidente della Repubblica si riduce alla solita “moina” all’italiana.

Er. Amedei