Emergenza freddo, inaugurato a Formia il centro di accoglienza temporaneo

Emergenza freddo, inaugurato a Formia il centro di accoglienza temporaneo

9 gennaio 2015 0 Di admin

Via le tende, sostituite da una tensostruttura lunga 15 metri e larga 10. Venti posti letto, estendibili a 30 in caso di emergenza. Un’area notte, separata tra uomini e donne, ed una giorno per la distribuzione dei pasti. Vigilanza, accoglienza e assistenza sanitaria quotidianamente assicurata da quattro operatori della Croce Rossa. Apertura alle 19 e chiusura alle 7 del mattino.

Apre i battenti domani il centro di accoglienza temporaneo che, anche quest’anno, l’Amministrazione ha installato sul piazzale Vespucci per far fronte all’emergenza freddo e dare riparo ai tanti senza tetto che dimorano su questo territorio. Stamani l’inaugurazione alla presenza del Sindaco Sandro Bartolomeo e dell’Assessora alle Politiche Sociali Eliana Talamas. Con loro anche il Presidente del Consiglio Comunale Maurizio Tallerini, l’Assessora Eleonora Zangrillo, il Delegato Luigi De Santis, il direttore della Caritas Diocesana don Antonio D’Arcangelis, i rappresentanti dell’Ufficio Locale Marittimo e della Guardia di Finanza.

Una festa, innanzitutto, salutata dalla passione dei volontari della Croce Rossa che hanno risposto con la consueta abnegazione all’invito dell’Amministrazione comunale.

“Abbiamo una strada da percorrere – spiega il commissario CRI Emilio Donaggio – quella di essere nel momento del bisogno vicini alle persone che hanno bisogno. I volontari della Croce Rossa conoscono bene i loro compiti. Li ringrazio uno ad uno e do loro il mio sincero in bocca al lupo. Questa non è una struttura di sola emergenza. E’ quasi una casa e noi faremo di tutto perché gli ospiti la sentano come tale”.

“Anche quest’anno – commenta l’Assessora alle Politiche Sociali Eliana Talamas –, Formia rende la sua testimonianza di solidarietà e accoglienza, in un contesto nazionale e regionale che è fortemente carente sotto il profilo delle politiche di integrazione. Tutto è demandato a livello locale. Nel nostro piccolo, ci siamo. Possiamo contare su un attivissimo volontariato professionale che anche quest’anno vede la Croce Rossa impegnata in prima linea. Andiamo ad inaugurare una struttura più solida e confortevole che tutto vuol essere tranne che un ghetto. Offrirà riparo e ristoro ma sarà anche un punto di riferimento per costruire reti in grado di aiutare realmente queste persone a ritrovare un contatto col mondo. E’ un grande progetto. Ringrazio il Sindaco e il Delegato Luigi De Santis per il sostegno e l’Assessore Fulvio Spertini per aver reperito i fondi nel bilancio comunale. Un ringraziamento va anche agli uffici comunali che hanno lavorato all’apertura del centro, partendo naturalmente dai Servizi Sociali; alla Capitaneria di Porto e in particolare al Comandante Antonio Corrado per la disponibilità e umanità dimostrate, alla Protezione Civile per il supporto logistico offerto e alle forze dell’ordine che si occuperanno di vigilare l’area garantendone la piena sicurezza”.

“Il centro – sostiene il Sindaco Sandro Bartolomeo – resterà aperto fino al 30 di marzo per coprire i mesi più freddi dell’anno. Credo però che, a livello distrettuale, si debba iniziare a ragionare della possibilità di realizzare strutture permanenti che diano risposte strutturali al problema dei senza dimora. Fenomeno che coinvolge l’intero territorio e che, certamente, non si esaurisce ai tre mesi invernali. Quest’anno abbiamo fatto un salto di qualità dal punto di vista della struttura che somiglia sempre più ad un’abitazione, con spazi maggiori e servizi. Il centro è attrezzato anche per dare ospitalità ai cani cui, comprensibilmente, i senza tetto si separano con difficoltà. Gli ospiti saranno vigilati e assistiti dalla Croce Rossa ma credo che potremo contare sulla loro piena collaborazione. Questa struttura è un grande aiuto per loro che, altrimenti, dormirebbero sotto l’ingresso di un negozio, di un portone, o addirittura all’addiaccio con tutti i rischi che questo comporta. Sono certo che non ci saranno problemi. Formia – conclude – dimostrerà ancora una volta tutta la sua solidarietà”.