Il bilancio 2014 della polizia stradale di Frosinone

Il bilancio 2014 della polizia stradale di Frosinone

8 gennaio 2015 0 Di admin

Anche per l’anno 2014 la Sezione Polizia Stradale di Frosinone ha assicurato, con dedizione e disponibilità, la propria costante presenza e vigilanza sulla direttrice autostradale dell’A1 e sulle strade regionali, al fine di rendere più incisiva l’azione di prevenzione e contrasto in tutta la provincia, contribuendo in maniera significativa alla sicurezza della circolazione con l’effettuazione di 8854 pattuglie. Complessivamente sono state accertate 15.962 infrazioni al C.d.S., ritirate 208 patenti di guida e 164 carte di circolazione, per un totale di 14.476 punti decurtati sulla patente.
I conducenti controllati con etilometri e precursori hanno portato a contestare 94 sanzioni per guida in stato di ebbrezza, mentre le persone denunciate per guida sotto l’effetto di sostanze psicotrope e stupefacenti sono state 13.
A seguito poi della Legge 29.07.2010 n°120 che ha portato il divieto assoluto di bere per alcune categorie di conducenti (minori di 21 anni, neopatentati, conducenti professionali di persone o cose) sono state registrate 7 infrazioni per guida con tasso alcolemico da 0 a 0,5 g/l.
Si è proceduto inoltre al sequestro ai fini della confisca di 582 veicoli di cui 550 sprovvisti di copertura assicurativa e 32 poiché in circolazione privi di immatricolazione.

Per quanto riguarda l’attività infortunistica, si è registrato nel complesso una diminuzione degli incidenti pari al 10% rispetto all’anno precedente in sintonia con il trend nazionale a fronte di una lieve diminuzione di quelli mortali :
Incidenti stradali rilevati nel 2014 997 (534 in Autostrada);
Incidenti stradali rilevati nel 2013 1046 (494 in Autostrada) ;
Incidenti mortali rilevati nel 2014 11 ( di cui 2 in Autostrada)
Numero persone decedute 13 (di cui 2 in Autostrada)
Incidenti con feriti 362 che hanno visto coinvolto n°662 persone

L’attività di Polizia Giudiziaria si è esplicata in 42 servizi specifici che hanno comportato:
• 225 persone denunciate;
• 31 arresti;
• il sequestro di oltre 100.00 litri di gasolio per autotrazione di contrabbando che ha comportato l’evasione delle accise sugli idrocarburi per un totale di oltre 80.000 euro;
• nonché sequestri di ingenti quantitativi di merce contraffatta o illegalmente trasportata tra cui si annovera il recupero di 13.000 ricci di mare che sono stati reinseriti nel loto habitat naturale e di 12 tonni pinna gialli di grosse dimensioni;
• sequestri per circa 4 Kg di sostanza stupefacente;
• 496 stecche di sigarette di contrabbando;
• Sequestro di 4000 euro in banconote false di vario taglio;
• Sequestri di circa 41 documenti di circolazione e patenti false;
Sono state quantificate per oltre 600.000 euro le merci sequestrate nel corso di vari servizi di contrasto.
Nel corso dell’anno oltre le attività programmate sono stati attuati 161 dispositivi cosiddetti ad “alto impatto”, in specifici settori della circolazione stradale quali: controlli di legalità nel settore dell’autotrasporto (principalmente di persone, animali vivi e di trasporti eccezionale) controlli della copertura assicurativa e dei pneumatici dei veicoli nonché dei controlli delle attività di autodemolizione.
Sono state inoltre effettuate delle verifiche sulla regolarità dell’esercizio delle aziende che operano nel settore automobilistico (compravendita di auto usate, agenzie di pratiche automobilistiche, autofficine, carrozzerie, scuole guida, autodemolitori).
Nel trascorso 2014, la Polizia Stradale di Frosinone ha effettuato 110 servizi di controllo per le “Stragi del Sabato Sera” impiegando 330 pattuglie.
I conducenti controllati con etilometri e precursori durante questi servizi sono stati 3753 (1933 uomini e 1820 donne) 83 uomini e 11 donne sono stati sanzionati.
I controlli nel settore del trasporto professionale di merci è uno degli obiettivi strategici della Polizia Stradale in quanto tende ad assicurare legalità, trasparenza ed eque condizioni di concorrenza nel settore dell’autotrasporto che rappresenta nel nostro territorio un ruolo trainante dell’economia. Inoltre, in attuazione del protocollo d’Intesa siglato nel lontano 2009 tra il Ministero dell’Interno e quello delle Infrastrutture e dei Trasporti si è dato massimo impulso ai servizi svolti congiuntamente al personale del Dipartimento Trasporti Terrestri con i Centri di Revisione Mobile hanno visto 51 servizi effettuati.
Importante è stata anche l’attività di soccorso agli automobilisti in difficoltà svolta quotidianamente dalle pattuglie durante il normale servizio di controllo delle strade, ammontanti a oltre 15.000 a cui si devono aggiungere le operazioni di trasporto o staffetta di medicinali urgenti, plasma, organi provenienti o diretti ad ospedali delle regioni limitrofe.
L’operato della Sezione Polizia Stradale di Frosinone per l’anno 2014 non si è fermato alle sole attività istituzionali, ma è andato ben oltre, curando progetti di educazione stradale rivolti alle scolaresche di ogni ordine e grado al fine di diffondere la cultura della sicurezza stradale e della legalità.