Investita a Cassino, 4 ore al pronto soccorso per una radiografia

Investita a Cassino, 4 ore al pronto soccorso per una radiografia

20 gennaio 2015 0 Di admin

Dalle 11.30 fino alle 15.30 su una barella, appoggiata all’interno del pronto soccorso di Cassino, in attesa di una radiografia. Quattro ore per sapere di avere una frattura al femore. È la sorte della 50enne investita ieri mattina a Cassino da una Toyota Corolla in piazza Labriola. Sulla piazza non ci sono strisce pedonali e l’investimento è avvenuto in un punto in cui automobilista e pedone avevano entrambi scarsa visibilità. Il primo a soccorrere la malcapitata è stato proprio il conducente dell’auto, un appartenente alle forze dell’ordine fuori servizio che ha atteso l’arrivo dell’ambulanza e ha condiviso con la donna ferita, la lunga ed estenuante attesa in ospedale. Un episodio, quello di ieri, che oltre ad aggiungere un nuovo tassello, ovviamente negativo sul quadro della sanità in città, ripropone anche un aspetto legato alla scarsa sicurezza nella piazza più centrale; oltre alla sicurezza  pubblica che ha visto l’inizio dell’anno caratterizzato da episodi di violenza, è carente anche quella stradale.
Ermanno Amedei