Orco ad Ortona, 45enne abusa per anni di bimba di 5 anni. La procura di Lanciano ordina l’arresto

Orco ad Ortona, 45enne abusa per anni di bimba di 5 anni. La procura di Lanciano ordina l’arresto

12 gennaio 2015 0 Di admin

Violenza sessuale su due ragazzine, per questo, la procura della Repubblica di Lancianoha fatto eseguire una ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari presso la propria abitazione di residenza nei confronti di D.A. L., di anni 45, di Ortona. Le sue vittime avevano una età inferiore ai 14 anni.

Le indagini, coordinate dal Procuratore Capo Francesco Menditto, dal Sostituto Procuratore Rosaria Vecchi e condotte dalla Sezione di Polizia Giudiziaria Polizia di Stato della Procura di Lanciano, hanno consentito di accertare come l’indagato, nel periodo 2006-2014, profittando del suo ruolo di convivente della madre di una bambina di appena 5 anni abbia sottoposto la stessa a subire atroci atti di abuso sessuale, protrattisi negli anni fino al raggiungimento dell’età adolescenziale, quando la ragazzina ha cominciato a mostrare evidenti segni di disagio lanciando il suo grido di aiuto, e inducendo così la madre ad interrompere la sua relazione con quell’uomo, mettendolo alla porta. Nel prosieguo delle serrate attività investigative, condotte da questa Procura con l’ausilio di CT specializzato in psicologia infantile, si aveva modo di accertare che la ragazzina non era stata l’unica vittima delle attenzioni morbose dell’indagato, rivolte anche ad un’altra bambina, minore di anni 14, che frequentava la sua abitazione poiché fidanzatina dell’altro figlio della sua convivente.

Il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Lanciano, Francesco Marino, ha ritenuto sussistente il grave quadro indiziario a carico dell’indagato, applicando allo stesso la misura cautelare degli arresti domiciliari, con obbligo di non allontanarsi dalla propria abitazione se non con l’autorizzazione della locale A.G. e con divieto di comunicare con persone diverse da quelle con lui conviventi.