A Cassino riunioni separate anche sulla sicurezza, l’indignazione della Fiom

A Cassino riunioni separate anche sulla sicurezza, l’indignazione della Fiom

3 febbraio 2015 0 Di admin

Riunioni separate anche per discutere di sicurezza. Ieri pomeriggio la direzione dello stabilimento Fca di Piedimonte San Germano ha convocato i rappresentanti per la sicurezza. All’ordine del giorno la necessità di spostare l’accesso dei dipendenti che solitamente usano il varco dietro gli impianti sportivi ai cancelli 1 e 2.

Il provvedimento sarebbe temporaneo visto che l’accesso è utilizzato soprattutto dagli automezzi per il rinnovo dello stabilimento. Per discutere di questo cambiamento le RLS non hanno potuto sedere intorno allo stesso tavolo. E addirittura il rappresentate della Fiom Pierluigi De Filippis si è reso conto del doppio orario ieri alle 16.30 quando arrivando all’ingresso del sito ha visto i colleghi uscire.

A quel punto ha dovuto constatare che era stata convocata una riunione solo per lui perché i colleghi espressione delle altre sigle sindacali avrebbero rifiutato di trattare insieme al rappresentante della Fiom. La vicenda ha suscitato indignazione nel rappresentante per la sicurezza Pierluigi De Filippis che ha denunciato l’atteggiamento dei colleghi visto che in questo caso si discuteva di sicurezza e non certo di questioni sindacali in senso stretto.

Antonio Nardelli