Acqua Campania SpA dovrà garantire a Cassino 200 litri/sec. per i danni ambientali da captazione

Acqua Campania SpA dovrà garantire a Cassino 200 litri/sec. per i danni ambientali da captazione

26 febbraio 2015 0 Di redazionecassino1

Una convenzione con “Acqua Campania” per garantire al comune di Cassino la fornitura gratuita di acqua, a titolo di indennizzo economico per i danni ambientali subiti dal territorio comunale, questo il contenuto della delibera di Giunta approvata questa mattina. Acqua Campania Spa, con il documento approvato si impegna ad erogare gratuitamente il quantitativo di acqua necessario all’Ente per gli usi potabili locali.
La fornitura gratuita che Acqua Campania Spa deve garantire al comune di Cassino è di circa 200 litri al secondo. Questo sia per i danni derivati dall’imposizione di vincoli urbanistici che per i danni ambientali causati dalla costruzione di impianti di captazione, di impianti di sollevamento e di condotte sul territorio comunale. Per l’assessore all’ambiente del comune di Cassino Riccardo Consales: “questa convenzione rappresenta una svolta perché va a regolamentare più dettagliatamente il rapporto tra il Comune di Cassino e Acqua Campania Spa, in modo che possa essere meglio quantificato e specificato l’indennizzo economico, trasformato per concessione in fornitura gratuita, per i danni ambientali che ha subito e sta subendo il territorio comunale di Cassino.
Acqua Campania ha predisposto un punto di consegna con misuratore di portata dalla galleria di accumulo sita in località Monte Trocchio al fine di immettere la quantità di acqua stabilita nell’acquedotto comunale. L’indennizzo economico, in favore del Comune non potrà mai essere ceduto ad un eventuale privato che gestirà il sistema idrico integrato. Vale a dire che, in ogni caso, sia l’acqua che la conduttura di adduzione sono e resteranno esclusivamente proprietà del Comune di Cassino.