Manomette il cronotachigrafo all’autoarticolato, multa di 1696 euro e patente sospesa

Manomette il cronotachigrafo all’autoarticolato, multa di 1696 euro e patente sospesa

20 febbraio 2015 0 Di admin

Ieri pomeriggio gli agenti della polizia stradale di Sora hanno fermato un autoarticolato sulla Sr 214 nel territorio di Veroli.
Alla guida del mezzo vi era un 50enne originario della provincia di Lecce. Da un primo controllo non sembravano esserci irregolarità sul veicolo e sul conducente, ma quando gli agenti hanno scaricato i dati del cronotachigrafo digitale si sono accorti che c’era qualche incongruenza che l’autista non era in grado di spiegare: erano stati percorsi troppi chilometri in poco tempo.
Così gli agenti della polizia stradale hanno deciso di approndire il controllo e hanno scoperto che nel vano motore in prossimità del sensore del cronotachigrafo vi era un grosso magnete che è era stato sicuramente  posizionato lì per alterare la trasmissione dei dati e impedire così la reale registrazione delle ore di guida.
Questi comportamenti sono sempre contrastati dalla polizia stradale perchè mettono in grave pericolo la sicurezza stradale. Al conducente del tir è stata elevata una contravvenzione di 1696 euro e gli sono stati decurtati 10 punti dalla patente oltre alla sospensione della stessa per tre mesi.