Giorno: 18 marzo 2015

18 marzo 2015 0

Domenicano picchia la moglie italiana per costringerla a prostituirsi. Arrestato a Latina

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Lui domenicano di 24 anni, lei italiana di 22. Il matrimonio tra i due è finito con l’arresto dell’uomo per le continue violenze subite dalla ragazza costretta a prostituirsi. È accaduto a Latina, dove la questura ha a lungo lavorato sulla vicenda della coppia e i continui cambi di versione della donna. Con una prima denuncia nel 2014, infatti, la 22enne raccontava di angherie, soprusi e violenze patite nell’ambito nel menage coniugale. In particolare, la vittima, in sede di audizione, ha spiegato come il marito, immediatamente dopo il matrimonio, avesse iniziato ad avere atteggiamenti violenti finanche a percuoterla, aggredirla fisicamente, minacciarla anche brandendo un coltello da cucina sempre per futili motivi e segregarla dentro casa. Riuscita a fuggire aveva trovato aiuto proprio in questura. Per questo venne notificata all’uomo la misura cautelare di divieto di avvicinamento alla donna. Provvedimento, però, terminato quando due mesi dopo, la vittima sostenne che la situazione era rientrata e che erano tornati insieme. Le indagini svolte dalla mobile hanno permesso di scoprire una verità diversa. Per alcuni mesi i due si erano trasferiti in Svizzera e il domenicano, aveva costretto la moglie dopo continue violenze a prostituirsi, procacciandole clienti attraverso internet. Tornati a Latina aveva continuato quell’attività e a picchiare la moglie per costringerla ad accettare di vendere il suo corpo consegnando a lui i soldi ricavati. Disperata ha nuovamente denunciato il coniuge e, dopo una indagine per verificare quelle gravi accuse, il 24enne è stato arrestato.

18 marzo 2015 0

Schianto sull’A1 a Cassino, un ferito

Di admin

Un ferito è il bilancio del rocambolesco incidente avvenuto nel tardo pomeriggio di oggi sull’autostrada Roma Napoli a poche centinaia di metri dal casello di Cassino. Due auto, una Citroen Ds4 e una Ford Galaxy, che procedevano in direzione nord, si sono scontrate violentemente con la citroen che è finita ribaltata nella cunetta che costeggia la corsia di emergenza. Sul posto i vigili del fuoco di Cassino, gli operatori del 118 e gli agenti della sottosezione di polizia stradale. Rallentamenti per il traffico, danni alle auto e ferite non gravi per uno degli automobilisti. Er. Amedei

18 marzo 2015 0

Legambiente Lazio, il 16 aprile scade la domanda per 18 posti di servizio civile

Di admin

È stato pubblicato il bando per il Servizio Civile 2015 e, nell’ambito di progetti di Arci Servizio Civile, Legambiente Lazio dà la possibilità a 18 giovani di partecipare a progetti per svolgere esperienze nelle principali campagne di salvaguardia, comunicazione e educazione ambientale organizzate a Roma e nel Lazio. Tutela della biodiversità, sviluppo sostenibile, efficienza energetica, legalità, gestione dei rifiuti, inquinamento, rischio idrogeologico e tanti altri gli ambiti di azione proposti.

Attraverso questa esperienza i giovani potranno affinare le proprie conoscenze su tematiche ambientali ma soprattutto avranno l’occasione di vivere un momento fondamentale di crescita e di cittadinanza attiva, confrontandosi con temi di estrema attualità nella capitale e in tutta la regione.

Gli interessati potranno scegliere tra 3 progetti su cui impegnarsi:

INFORMAMBIENTE: SENSIBILIZZARE ALLA SOSTENIBILITÀ 8 posti – Sede Legambiente Lazio, Via Firenze 43, Roma

LAZIO RICICLONE 4 posti – Sede Legambiente Lazio, Via Firenze 43, Roma 2 posti – sede circolo Legambiente “Città Futura”, Via della Venezia Giulia 69, Roma 2 posti – sede circolo Legambiente “Mondi Possibili”, Via Nizza 72, Roma

COMUNICARE AMBIENTE: ANALISI SCIENTIFICA E INFORMAZIONE AI CITTADINI

2 posti – Sede Legambiente Lazio, Via Firenze 43, Roma

Il Servizio Civile con gli attivisti del cigno verde nel Lazio, sarà quindi svolto complessivamente da 14 ragazzi presso la sede regionale di Roma, 2 presso la sede del circolo “Città Futura” e 2 nel circolo “Mondi Possibili”. Ai link seguenti si possono consultare i progetti proposti e criteri di valutazione:

Progetto Informambiente 

Progetto Lazio Riciclone

Progetto Comunicare Ambiente

Criteri di selezione Arci Servizio Civile

 

Possono partecipare alla selezione i ragazzi che al momento della presentazione della domanda abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età. I progetti hanno durata annuale e prevedono 1.400 ore di attività con un rimborso spese mensile di 433,80 euro ed è ammessa la presentazione di una sola domanda tra i progetti del Bando.

Il bando e gli allegati per fare domanda si possono scaricare ai link seguenti:

Bando 2015

Allegato 2 (domanda di ammissione)

Allegato 3 (dichiarazione requisiti)

 

Le domande vanno presentate in carta semplice, a mano o per posta esclusivamente a: Arci Servizio Civile Roma – Via Palestro 78, 00185 Roma – entro e non oltre le ore 14 del 16 aprile 2014 (farà fede la data di arrivo in sede della domanda e non la data di spedizione).

18 marzo 2015 0

A tre anni bimbo di Cassino muore in circostanze sospette, la Procura riapre le indagini

Di admin

Ci sono elementi nuovi, la Pricura di Cassino riapre le indagini sulla morte del piccolo Massimiliano Serretiello, il banbino di Cassino di tre anni, morto la mattina del primo marzo 2013 mentre d’urgenza, a bordo di una ambulanza, lo stavano trasferendo dall’ospedale di Cassino all’Umberto I di Roma. Massimiliano era in cura per il citomegalovirus, malattia che aveva debellato ma che ancora gli provocava la paresi gastrica e, per questo, necessitava di una sonda che dal naso scendeva fino allo stomaco per aspirargli i succhi gastrici.

La notte del primo marzo in ospedale a Cassino, gli avevano reimpiantato il sondino e la mattina aveva dolori lancinanti all’addome. E’ morto in ambulanza. L’ipotesi è che nell’inserire la sonda gli sia stato bucato lo stomaco e che, il personale medico di Cassino non sia intervenuto chirurgicamente preferendo il trasferimento. “Sono soddisfatto dell’apertura delle indagini – ha detto il padre Vincenzo – ma anche amareggiato per la fatica che si fa per chiedere giustizia. Tra qualche giorno, mio figlio avrebbe compiuto sei anni e non sappiamo ancora chi ha responsabilità per la sua morte”. A fine novembre dello scorso anno il Gip Perna aveva archiviato il caso. La famiglia, tramite il legale Maria Palma dello studio Assante, hanno fatto istanza di nuove indagini, accolte dal procuratore Mercone, prima che andasse via. Lo stesso Gip Perna, nei giorni scorsi, le ha autorizzate.

Ermanno Amedei

Foto Alberto Ceccon

18 marzo 2015 0

Papa Francesco ha benedetto la fiaccola

Di admin

“Un onore, oltre che una grande emozione, essere qui oggi e continuare il percorso insieme alla fiaccola benedettina in questa giornata così significativa e che rappresenta motivo di soddisfazione per tutti noi venuti da Cassino.” Queste le parole pronunciate dal sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone, di ritorno da Piazza San Pietro dove questa mattina, nel corso dell’udienza generale del mercoledì, ha avuto luogo la solenne benedizione della Fiaccola Benedettina “Pro Pace et Europa Una” da parte di Papa Francesco. “Un’udienza del mercoledì – ha continuato il sindaco – si ordinaria, ma per tutti noi e per Cassino speciale visto che il Papa ha benedetto la Fiaccola Benedettina che, partita da Norcia e passando per Dublino, continua il suo viaggio che la vedrà nella giornata di sabato 21 marzo tornare a Montecassino in occasione delle celebrazioni del nostro Santo Patrono. Ancora una volta e per di più in presenza di Papa Francesco il simbolo ed il messaggio di San Benedetto è tornato a ribadire la sua missione in nome della pace e della solidarietà dei popoli di tutte le nazioni. Un percorso che non è terminato e che Cassino e l’intera comunità cassinate si apprestano a celebrare nella giornata di sabato insieme alle delegazioni delle altre due città benedettine per eccellenza, Norcia e Subiaco, in cui Benedetto ha passato la sua vita.”

18 marzo 2015 0

Legge su Facebook che vuole suicidarsi, cassinate chiama il 112 e salva una ragazza del mantavovano

Di admin

Questo pomeriggio presso la Centrale Operativa della Compagnia di Cassino, giungeva la telefonata di un cittadino del cassinate, il quale segnalava di aver letto sul profilo Facebook di una ragazza di Castiglione delle Stiviere (Mn) delle frasi inequivocabili circa il tentativo di suicidio che la stessa stava per porre in essere.

L’operatore di turno, dopo aver verificato quanto riportato sul citato profilo facebook, immediatamente segnalava l’accaduto ai Carabinieri di Mantova. La ragazza rinvenuta nella propria abitazione con tagli alle vene dei polsi, dai Vigili del Fuoco che avevano forzato la porta, veniva soccorsa dai sanitari del locale ospedale ove si trova tuttora ricoverata fuori pericolo di vita.

18 marzo 2015 0

Ville abusive a Terracina. Il Corpo Forestale ne individua quattro e denuncia i proprietari

Di admin

Quattro ville completamente abusive sono state sequestrate dal Corpo Forestale di Terracina. Si tratta di strutture da circa 130metri quadrati ciascuna, ultimate e alcune già abitate, realizzate nella zona nord della città, su terreni agricoli. La fitta vegetazione che le circonda ha permesso di costruirle in totale “riservatezza” ma al controllo dei Forestali sono emerse tutte le irregolarità. Le ville, infatti sono completamente abusive e per questo, i quattro proprietari sono stati denunciati per violazioni urbanistiche e paesaggistiche, nonché sismiche in quanto sprovvisti di qualsiasi titolo.

18 marzo 2015 0

La Fiom si prepara alla mobilitazione del 28 marzo

Di admin

La Fiom provinciale si mobilita per la manifestazione nazionale del 28 marzo a Roma. Prima tappa l’iniziativa che si terrà giovedì 19 marzo alle ore 9.30 a Cassino presso il Forum Palace Hotel.  Al centro dell’attivo degli iscritti Fiom il Jobs Act. Partecipa Gianni Rinaldini già Segretario generale Fiom. All’ordine del giorno la preparazione manifestazione del 28 marzo.

18 marzo 2015 0

Operazione “GFB-OCULUS”, tra i 22 arrestati il patron del Parma calcio Giampietro Manenti

Di admin

Dalle prime ore della mattina i Finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Roma stanno eseguendo una vasta operazione delegata dalla Procura della Repubblica della Capitale, con l’arresto di 22 persone per reati di peculato, associazione a delinquere, frode informatica, utilizzo di carte di pagamento clonate, riciclaggio ed autoriciclaggio aggravato dal metodo mafioso e l’esecuzione di oltre 60 perquisizioni su tutto il territorio nazionale. I dettagli dell’operazione verranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 11,00 di oggi presso la sede del Nucleo Polizia Tributaria di Roma, in via dell’Olmata n. 45, alla presenza dei Procuratori Aggiunti dott. Nello ROSSI e dott. Michele Prestipino Giarritta.