Basket C/2: La Serapo batte, 79-68, la Foresta Rieti, ma non evita i play-out

Basket C/2: La Serapo batte, 79-68, la Foresta Rieti, ma non evita i play-out

30 marzo 2015 0 Di redazionecassino1

Nell’ultima giornata della regular season del campionato di serie C/2, la UnipolSai Gradone Assicurazioni Serapo 85’ batte con merito la Foresta Rieti con il punteggio di 79-68 ma non evita i play out visto che la Pall. Alatri ( nella gara giocata di Giovedì ) riesce nell’impresa di battere Pamphili e regalarsi la salvezza matematica. Un po’ di rammarico è presente nelle fila biancoverdi visto che qualche partita determinante è stata affrontata non al meglio dal punto di vita psico-fisico , dovuto al susseguirsi di infortuni che non hanno permesso a Coach Macaro di lavorare con tutti gli effettivi a disposizione.

Adesso in questo primo turno di play out , la UnipolSai Gradone Assicurazioni Serapo 85’ affronterà, disputando la eventuale bella in casa, la Tevere Bk, compagine molto insidiosa che potrà attingere dal vivaio della Tiber Roma.

Tornando alla gara disputata contro la Foresta Rieti, bisogna fare i complimenti ai ragazzi biancoverdi che hanno comandato il punteggio per gli interi 40’, con autorità nei primi due quarti di gara e con cuore e sofferenza nella seconda parte quando la squadra ospite ha cercato di farsi sotto.

La squadra gaetana inizia con il piglio giusto che sceglie di giocare sui due lunghi Ferraiuolo e Valente; scelta che libera gli esterni ed a beneficiarne sono Refini Leccese e soprattutto Capitan Marrocco, autore nei primi 10’ di tre triple. La Foresta Rieti si affida a Luca Salari che mette in difficoltà la difesa biancoverde, un po’ statica, mentre Di Manno mette la museruola a Petrucci che, nei primi 30’, troverà la via del canestro solo con tiri dalla lunetta. Il divario si accorcia alla fine del primo quarto quando la UnipolSai Gradone Assicurazioni Serapo 85’ sbaglia qualche conclusione facile di troppo ed invece di dilagare, dopo 10’ si ritrova a condurre di sole tre lunghezze ( 22-19). Il secondo quarto è tutta un’altra musica, la difesa biancoverde alza i giri e la squadra ospite fa fatica a segnare; in fase offensiva si scatena Refini, Leccese firma un’altra tripla e Macera rimpiazza egregiamente un Di Manno con 3 falli sul groppone. Si va al riposo lungo con un meritato +14 per la UnipolSai Gradone Assicurazioni Serapo 85’ ( 42-28).

All’inizio ripresa arriva la pronosticabile reazione della Foresta Rieti trascinata da Ciavarroni e Luca Salari, la squadra biancoverde non è più fluida come i primi 20’ ma sa soffrire e si affida ad un Refini in serata di grazia mentre la terza tripla della serata di Leccese permette di iniziare l’ultimo quarto con 5 punti di vantaggio ( 58-53). in questo periodo Petrucci si sblocca ma fa altrettanto Di Manno che risponde sempre con le rime al miglior marcatore della C/2, Marrocco ci mette la sua classe ed una sua tripla che segue quella di Refini mette di fatto termine al match.

UnipolSai Gradone Assicurazioni Serapo 85’ – Foresta Rieti 79-68 ( 22-19; 42-28;58-53)

UnipolSai Gradone Assicurazioni Serapo 85’: Mannarelli 2, Leccese 9, Coscione n.e., Macera 6, Valente 4, Refini 22, Nardella n.e., Di Manno 6, Marrocco 18, Ferraiuolo 12. Coach: Macaro

Foresta Rieti: Ciavarroni 10, Petrucci 16, De Angelis 15, D’Aquilio 3, Onofri 2, Ianni n.e., Pontillo 2, Salari L. 14, Salari M., Alija 6. Coach: Peron