Controlli della Polizia locale sull’abuso dei contrassegni per invalidi

Controlli della Polizia locale sull’abuso dei contrassegni per invalidi

12 marzo 2015 0 Di redazionecassino1

Mattinata di controlli da parte degli agenti della polizia locale di Cassino, coordinati dal comandante Buttarelli, sull’abuso dei contrassegni per le auto degli invalidi in piazza Garibaldi. Gli agenti della polizia locale hanno, infatti, controllato numerose auto che esponevano il contrassegno per invalidi e che occupavano i posti riservati presenti dinanzi all’ingresso della stazione ferroviaria di Cassino. Dalle verifiche è emerso, come del resto era prevedibile, l’uso abusivo dei contrassegni ed in qualche caso anche la falsificazione dello stesso per poter occupare i posti riservati. Sono scattate le sanzioni e il sequestro per sette contrassegni irregolari. Bisognerà ricordare che l’uso del contrassegno per le auto a servizio delle persone disabili deve essere utilizzato solo con il titolare del permesso a bordo della vettura. La Polizia locale ha, inoltre, sanzionato molte auto che in piazza Garibaldi erano parcheggiate in sosta vietata o di intralcio alla circolazione. Troppo spesso nella piazza antistante la stazione ferroviaria il ‘parcheggio selvaggio’ è tale da rendere impossibile il transito di pullman e autobus in servizio urbano. “Si tratta – ha spiegato il neo assessore alla polizia locale, Igor Fonte, – di una serie di controlli, in aggiunta a queli che quotidianamente i vigili effettuano, diretti ad arginare l’indisciplina degli automobilisti, evitando gli abusi e caos nel traffico cittadino. Nei prossimo giorni i controlli si estenderanno anche ad altre zone della città”. Nella mattinata di ieri, inoltre, è stato presentato nel corso di una conferenza stampa il progetto di monitoraggio del traffico urbano e delle Unità Mobili della Polizia locale nelle periferie. “L’azione dell’Ufficio Mobile della Polizia Locale nelle periferie della città – spiegato l’assessore Fonte – rientra nel controllo del territorio ed è diretto a garantire la presenza della Polizia Locale anche nelle zone periferiche di Cassino offrendo un servizio ai cittadini direttamente all’interno del proprio quartiere di residenza. Grazie all’Ufficio Mobile, infatti, il cittadino che deve fare una segnalazione può farla nel proprio quartiere di residenza senza doversi per forza di cose recare presso il comando di Polizia Locale del Comune”.
F. Pensabene