Occhio vigile della Questura sulla prostituzione a Frosinone per colpire le organizzazioni

Occhio vigile della Questura sulla prostituzione a Frosinone per colpire le organizzazioni

3 marzo 2015 0 Di admin

Sei le persone denunciate: 2 per inosservanza al Foglio di Via Obbligatorio, 2 per atti contrari alla pubblica moralità e 2 per uso di atto falso. È il bilancio dei controlli antiprostituzione intrapresi dalla questura di Frosinone nella zona industriale. Ventitre sono le persone identificate di cui 17 di nazionalità straniera; per 4 di loro è scattata la procedura per l’applicazione del Foglio di Via Obbligatorio. Il controllo sulla prostituzione è uno degli obiettivi primari della questura di Frosinone. “L’obiettivo primario – si legge in una nota stampa della questura – è tutelare le giovani donne, per lo più di nazionalità straniera, spesso vittime di vere e proprie organizzazioni che le attirano nel nostro paese con il miraggio di un lavoro onesto e sicuro per poi sfruttarle. Intento della Polizia di Stato è proprio quello di colpire le organizzazioni per far cessare ogni forma di coartazione che le ragazze potrebbero subire”.

Er. Amedei