Tifoso della Theodicea al campo con il trattore, insieme passione per la terra e per il calcio

Tifoso della Theodicea al campo con il trattore, insieme passione per la terra e per il calcio

29 marzo 2015 0 Di admin

Il legame con il proprio territorio si palesa in modi strani ed a volte esuberanti. Così oggi pomeriggio, presso il campo di calcio di S. Angelo in Theodice, un giovane si è presentato all’incontro Theodicea-Briganti Itri con il proprio trattore Fiat 211 R del 1959. Un’insolita scena piena di fascino ed amore per le proprie passioni. Del resto il trattore, elemento consueto nelle belle campagne lambite dal Fiume Gari, può rappresentare, al di là della macchina legata al lavoro dei campi, anche un grosso e fiero giocattolo da portare con sè. Non possiamo non ricordare che anche Paolo Conte, in una intervista al Corriere della Sera del 2009

(http://archiviostorico.corriere.it/2009/agosto/08/Nella_cascina_del_nonno_trattore_co_9_090808016.shtml) ricordava di come avesse imparato a dipingere disegnando i trattori del nonno precisando che per lui bambino il trattore in moto pareva  parlasse e “dicesse parole tipo specchio, greco, gioia, gringo e cose del genere. Sembravano pronunciate parole ululanti, tipo guado, fauna, diana, scusa. Il trattore si riproponeva di ferro e nafta, scoppiettante e mormorante meccanica”. E perchè non pensare e magari sognare che anche a S. Angelo in Theodice, il Fiat 211R del 1959, durante la partita potesse tifare per la propria squadra, tra un rombo di nafta ed una sbuffata di marmitta?

GrEg