I rischi della “doppia faccia del web” e la Banda della Polizia, al teatro Manzoni di Cassino

I rischi della “doppia faccia del web” e la Banda della Polizia, al teatro Manzoni di Cassino

23 aprile 2015 0 Di admin

La musica come veicolo di legalità a Cassino, in un teatro Manzoni pieno fino all’ultima poltroncina.

Sono stati oltre 700 i ragazzi presenti provenienti dagli Istituti Superiori della Città per assistere alla lezione concerto organizzata dalla Polizia di Stato.

qUESTORE sANTARELLI

banda polizia 3

Dopo i saluti del questore Santarelli, fortemente convinto dell’importanza del progetto che in questa provincia è alla sua terza edizione, prende la parola il Sostituto Commissario Giuli del Comparto Polizia Postale e delle Comunicazioni di Roma per affrontare i rischi del web.

La Polizia di Stato ha avvertito la necessità di informare i giovani, principali fruitori del sistema informatico, di quali siano i pericoli per chi naviga nella rete senza adottare i dovuti accorgimenti.

Un argomento che coinvolge tutti, nessuno escluso, per l’ormai diffuso uso degli strumenti telematici nei quali ogni commento, emozione ed immagine viaggia virtualmente su una dimensione senza confine.

banda polizia 1

A parlare dei danni che possano derivare dall’uso inconsapevole del web la psicologa della Polizia di Stato Cristina Pagliarosi.

Ospite d’onore della giornata l’OSCAD, un organismo giovane, nato nel 2010, che vede impegnati Polizia di Stato e Arma Carabinieri nella lotta contro le discriminazioni.

Poi fiato agli strumenti.

Il maestro Granata ha interpretato le colonne sonore di celebri film: Star Wars, Indiana Jones, ET e Superman dove i protagonisti vincono sempre il male.

Standing ovation durante l’esecuzione di Mission di Ennio Morricone: la missione che ogni giorno la Polizia di Stato persegue per liberare le città dalla paura e far capire che bisogna scegliere sempre di staredalla parte del bene.