Indagine antiassenteismo (e non solo) in Comune a Cassino, in caserma “processione” di amministratori e dipendenti

Indagine antiassenteismo (e non solo) in Comune a Cassino, in caserma “processione” di amministratori e dipendenti

15 aprile 2015 0 Di admin

Fibrillazioni in comune a Cassino e, per una volta, non dipendono dalla politica ma da una inchiesta giudiziaria. I carabinieri dell’Arma sono impegnati da alcuni mesi in una inchiesta sull’assenteismo del personale. Un lavoro investigativo grosso, che riguarderebbe un gran numero di impiegati comunali, non solo quelli che operano all’interno del “palazzo” inteso come assessorati, ma anche quelli, nelle strutture comunali esterne. Sarebbero state almeno un centinaio le persone ascoltate, dipendenti ed amministratori che, anche a gruppi di dieci, sono stati invitati in caserma per riferire di fatti a loro noti. Trenta solo ieri pomeriggio. Inoltre gli stessi carabinieri hanno acquisito una mole enorme di documentazione per trovare riscontri a quanto acquisito nel corso degli appostamenti fatti durante l’indagine che, a questo punto, con la notizia che già da tempo di dominio pubblico, può dirsi conclusa. Assenteismo, quindi, ma non è escluso che gli investigatori, nella mole di informazioni acquisite, possano trarre spunto anche per altre tipologie di reato. Al momento, però, sarebbero una decina le persone sotto la lente e che rischiano di essere indagate.
Ermanno Amedei