Liberati rapaci e tartarughe a Prato di Campoli a Veroli

Liberati rapaci e tartarughe a Prato di Campoli a Veroli

29 aprile 2015 0 Di admin

Poiana, gheppio, civetta, allocco e tartarughe: queste le diverse specie animali che stamattina sono state restituite al loro habitat naturale, a Prato di Campo di Veroli, dagli uomini del Corpo Forestale dello Stato e della Polizia provinciale.

Un ritorno salutato dalla presenza di un nutrito gruppo di studenti delle scuole primarie di Veroli e dei loro insegnanti, che sono rimasti letteralmente affascinati dallo spettacolo a cui hanno potuto partecipare

Ad assistere alla liberazione degli animali anche il sindaco di Veroli Simone Cretaro, alcuni esponenti della locale amministrazione, tra i quali il consigliere provinciale Germano Caperna e il Presidente della Provincia di Frosinone Antonio Pompeo.

“Veramente una ottima iniziativa – ha spiegato il Presidente Pompeo – a cui ho voluto partecipare di persona, liberandomi anche da impegni istituzionali. E’ stato emozionante non solo assistere alla liberazione degli animali, ma anche vedere l’attenzione con cui tale operazione è stata osservata dai ragazzi”.

“La giornata di oggi – conclude Pompeo – dimostra la ricchezza del nostro ecosistema, l’importanza di valorizzarlo e promuoverlo. Per cui l’invito che rivolgo è quello di conoscerlo, apprezzarlo e rispettarlo. Un ringraziamento va alla Polizia provinciale e al Comandante Belli per l’azione di tutela che svolgono, così come al Corpo della Guardia forestale”.