Petrarcone ritira la delega su Sant’Angelo al consigliere Giannandrea

Petrarcone ritira la delega su Sant’Angelo al consigliere Giannandrea

21 aprile 2015 0 Di redazionecassino1

Non si tratta di un vero terremoto nella maggioranza che sostiene il sindaco Petrarcone, ma sicuramente di un tornato, visto anche il tono del comunicato emesso dal Primo Cittadino con cui ritira la delega su Sant’Angelo al consigliere Giannandrea. Che la burrasca fosse già nell’aria, per Giannandrea, lo si sapeva e non solo con il sindaco, ma anche con altri colleghi consiglieri, in particolare con Barbara Di Rollo. La rottura era, infatti, maturata dopo l’abbandono del consigliere santangelese del gruppo dei Democratici Dinamici, che aveva avuto come risultato la mancata nomina di un esponente di quel gruppo ai lavori pubblici al posto di Pietroluongo. Ora la rottura è divenuta definitiva e per Giannandrea si sono definitivamente chiuse le porte. “Il consigliere Giannandrea non rappresenta più questa maggioranza. Il suo comportamento, limitandoci agli ultimi mesi e tralasciando il suo atteggiamento altalenante mostrato a più riprese in questi quattro anni, non è assolutamente in linea con la volontà di un’amministrazione che quotidianamente lavora per la collettività e per fornire le dovute risposte ai cittadini. Pertanto ho deciso di esonerare Giannandrea dal ruolo di consigliere delegato dell’Amministrazione a Sant’Angelo. Una frazione importante per la città di Cassino su cui l’attenzione della nostra Amministrazione è massima e dove tanti sono gli interventi che si stanno realizzando. Interventi che vanno seguiti quotidianamente e con il dovuto impegno, in piena linea con quelle che sono le decisioni di un’Amministrazione che lavora per rispondere alle numerose esigenze di un territorio vasto come quello di Sant’Angelo. Tutto ciò il consigliere Giannandrea non è più nelle condizioni di poterlo assicurare e le revoca delle delega ne è una diretta conseguenza”.