San Pietro Infine protagonista su Tg3

San Pietro Infine protagonista su Tg3

18 aprile 2015 0 Di admin

Prodotti caseari, specialità della panificazione artigianale, olio e vino, ma anche storia e tradizioni. La rubrica del Tg3 Campania “Itinerante” ha fatto tappa a San Pietro Infine nella suggestiva cornice del Parco della Memoria storica. Il giornalista Pasquale Piscitelli ha guidato la troupe della Rai alla scoperta delle specialità enogastronomiche del territorio in un clima di festa contrassegnato dall’ospitalità tipica del territorio.

Il presidente della Fondazione Parco della Memoria Storica Fabio Vecchiarino ha fatto gli onori di casa illustrando le caratteristiche del paese diroccato, museo vivente dell’atrocità della guerra. Davanti alle telecamere di Rai3, il giornalista Piscitelli ha intervistato il presidente dell’associazione Ad Flexum Maurizio Zambardi, il sindaco Giuseppe Vecchiarino e il presidente del comitato scientifico, il professor Giuseppe Angelone. E poi spazio ai produttori locali di specialità tipiche tra cui gli chef Marco e Rosanna e poi gli eredi di una tradizione millenaria come Liliana, Silvana, Nicandro, Mariano e Fabrizio.

Il senso dell’ospitalità del borgo di San Pietro Infine è stato il filo conduttore della trasmissione che ha visto la fondamentale partecipazione della Pro Loco presieduta da Marcello Di Zazzo nell’allestimento scenico dalla terrazza sulla storia che costituisce l’ingresso al museo della memoria realizzato dalle officine Rambaldi e al borgo medievale completamente distrutto nei giorni cruenti dell’inverno del 1943 che oggi è la testimonianza vivente dell’orrore della guerra e un tributo alla costruzione di un progetto di pace e di cooperazione tra culture. A cominciare dalla tradizione enogastronomica così sapientemente illustrata davanti alle telecamere di Rai 3.