Tentativo di rapimento del bimbo di Frosinone, i carabinieri confermano: ” Tutto un equivoco”

Tentativo di rapimento del bimbo di Frosinone, i carabinieri confermano: ” Tutto un equivoco”

26 aprile 2015 0 Di admin

Aveva creato scalpore e timore il racconto fatto da un bambino di 8 anni di Frosinone secondo il quale la sera del 17 aprile in via Maria, due uomini tentarono di rapirlo. Gia da subito i carabiniri furono chiari nel sostenere la tesi dell’equivoco, ma la notizia meritava comunque un approfondimento che puntualmente è arrivato. Le indagini condotte dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Frosinone unitamente ai militari della Stazione di Frosinone sono risaliti all’identità delle due persone a bordo dell’utilitaria e dell’esatta dinamica dell’evento. Quella sera infatti un uomo mentre era alla guida di una Fiat Punto attraversando Piazza De Mattaehis in direzione via Maria, ha notato un suo amico che si stava incamminando verso casa a piedi con pesanti buste della spessa, quindi ha deciso di dargli un passaggio sino alla sua abitazione che si trova proprio davanti a quella del bambino, una volta giunto nei pressi della casa azionando l’indicatore di direzione destro si accostava facendo scendere l’amico, il quale lavorando come operaio edile in questo periodo ha già la pelle brunita dal sole. Ne l’operaio ne l’amico si sono accorti che il piccolo si fosse spaventato, quindi uno ripartiva mentre l’altro attraversando di corsa la strada se ne è andato a casa. “Quindi – si legge in una nota dell’Arma – come reputato subito dai militari operanti l’evento, ora chiarito, non era affatto un tentativo di rapimento, ma un semplice fraintendimento della realtà da parte di un bambino”.

Er. Amedei