Giorno: 9 maggio 2015

9 maggio 2015 0

Per 8 mesi abusa di una ragazzina. Sessantenne arrestato a Ceccano

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Per 8 mesi ha abusato di una ragazzina, figlia della compagna del nipote. Approfittando della fiducia che in lui, 60enne residente a Frosinone, riponeva la madre rumena della ragazzina, spesso gli veniva affidato il compito di farle compagnia. Improvvisamente, però, la ragazza scappa di casa per tornarsene in Romania dai nonni e lì racconta tutto facendo emergere la turpe storia appresa la quale, la madre denuncia ai carabinieri di Ceccano. Quando il 60enne rimaneva solo con la ragazzina, la costringeva a subire atti sessuali e comprava il suo silenzio elargendo somme che arrivavano fino a 100 euro. Questa mattina è stata eseguita dai carabinieri un ordine di Misura Cautelare in carcere emesso dall’Ufficio GIP del Tribunale di Roma. L’uomo è stato arrestato per violenza sessuale continuata aggravata e prostituzione minorile”.

9 maggio 2015 0

Si schianta con la moto sulla Casilina a Frosinone, centauro ferito

Di admin

Si è schiantato con la sua motocicletta Bmw sulla via Casilina a Frosinone. L’incidente è avvenuto poco prima delle 16.30 e sull’asfalto è rimasto un uomo immediatamente soccorso da una ambulanza del 118 e dai carabinieri. Al momento il ferito è medicato sul posto e lo stanno trasportando in ospedale a Frosinone mentre i carabinieri stanno stabilendo la dinamica dell’accaduto e se vi siano responsabilità di terzi.

Er. Amedei

Foto Antonio Nardelli

9 maggio 2015 0

Struttura in legno invece che serre agricole, sequestro nella tenuta di Villa Irlanda a Gaeta

Di admin

Una struttura di 600 metri quadrati coperti nelle pertinenze del noto albergo ristorante sala ricevimenti Villa Irlanda a Gaeta è stata sequestrata stamattina dagli agenti del commissariato di polizia a seguito di verifiche sull’iter autorizzativo. Si tratta di una imponente struttura in legno solidamente ancorata al terreno in una zona, a ridosso del mare, e sottoposta a vincolo paesaggistico. La documentazione visionata dagli agenti riguardava la manutenzione straordinaria di alcune serre agricole con istallazione di impianto fotovoltaico. La nuova struttura in fase di realizzazione è totalmente diversa da quelle originarie, sia per volume che per superficie coperta, ha ingenerato dubbi sulla effettiva destinazione agricola del suo uso. Per questo, su disposizione della procura di Cassino è scattato il sequestro preventivo.

Er. Amedei

9 maggio 2015 0

Travolti ed uccisi sul marciapiedi ad Aprilia due studenti fratelli, ferito grave il terzo

Di admin

Erano sulla strada della scuola inconsapevoli che ad attenderli, sulla via Nettunense ad Aprilia, vi fosse la morte. Camminavano sul marciapiedi e avevano 21 e 19 anni i fratelli indiani che travolti ed uccisi, quiesta mattina alle 7.30, alla chilometrica 23.500 della strada Regionale da una Fiat Punto, guidata dal 40enne A.J.. La vettura diretta a nord, per cause ancora al vaglio della poplizia stradale di Albano, è uscita di strada travolgendo le due vittime e il loro fratellino di 16 anni rimasto gravemente ferito. K. S. 21 anni e A. S. 19 anni sono stati centrati in pieno senza avere speranze di sopravvivenza. Il loro fratello 16enne è stato trasportato in ospedale in condizioni gravi.

Ermanno Amedei

9 maggio 2015 0

Gioca Theodicea contro il Colosseo a Cassino (seconda categoria), interviene il Battaglione Mobile di Napoli

Di admin

Il Battaglione Mobile da Napoli per una partita di seconda categoria sembra francamente inaccettabile. Non perché ovviamente la Questura ha deciso di impiegarlo, ma per il fatto che ciò debba accadere per una partita di calcio. Le squadre si affronteranno domani in campo, i tifosi lo hanno già fatto per tutta la settimana su internet. Primi in classifica a pari punti, Theodicea e Colosseo, le compagni di due frazioni di Cassino, Sant’Angelo in Theodice e rione Colosseo, su disposizione della Questura si incontreranno non sul campo periferico della Teodicea come da calendario, ma su quello dello stadio Salveti di Cassino. A esacerbare gli animi sarebbe stato un video offensivo pubblicato su facebook che aveva come protagonista la presidente del Colosseo. Seppure subito ritirato, ormai l’innesco era azionato. Le minacce e l’alto numero di tifosi, pare 500 del Colosseo e trecento della Theodicea, hanno consigliato alla questura di predisporre un imponete servizio d’ordine che prevede l’impiego, oltre che degli agenti e dei carabinieri della città martire, anche del Battaglione Mobile di Napoli. Tutto per una partita di calcio, per di più di seconda categoria. Ma si ha l’idea di quanto costerà questo servizio d’ordine? La critica, non è ovviamente al responsabile della pubblica sicurezza ma a chi è responsabile delle due squadre. Non sarebbe stato meglio tentare di calmare gli animi minacciando di non giocare la partita?

Ermanno Amedei

9 maggio 2015 0

Frosinone, primo match ball per la “A”, la città si prepara a festeggiare

Di admin

Frosinone si prepara a festeggiare la promozione in serie A. I calcoli fatti dai calciofili ciociari raccontano che se i canarini, oggi pomeriggio, vincono fuori casa contro il Cittadella, se il Bologna pareggia e il Vicenza perde, la squadra allenata da Roberto Stellone è matematicamente promossa nella massima serie dopo 109 anni di storia. Da questa mattina i botteghini dello stadio sono presi d’assalto dai tifosi per comprare i biglietti per la prossima partiuta interna contro il Crotone. Sarebbe quella l’occasione ulteriore se le condizioni non si dovessero inanellare oggi. Intanto, comunque, la città si prepara a festeggiare.

9 maggio 2015 0

Atleti feriti sull’A1 a Cassino, elitrasportata a Roma la 17enne

Di admin

E’ stata trasferita in eliambulanza a Roma l’atleta 17enne di Brindisi che questa mattina è rimasta ferita in un incidente stradale avvenuto sull’Autostrada Roma Napoli tra i caselli di san Vittore e Cassino. La Fiat Punto sulla quale viaggiava insieme ad altri due giovani atleti è uscita di strada volando giù in un dirupo. Lei, sul sedile posteriore, è uscita dal bagagliaio e i soccorritori l’hanno trovata sull’erba con politraumi tra cui la frattura del bacino. Nella tarda mattinata è stata trasferita in elicottero dall’ospedale di Cassino all’Umberto I di Roma. Gli altri due, che indossavano le cinture di sicurezza, sono stati liberati dai soccorritori ma le loro condizioni non sono gravi. I tre si stavano recando a Roma per partecipare a gare sportive.

 

9 maggio 2015 0

Morso da una vipera ad Arpino mentre raccoglie asparagi

Di admin

Si è chinato per cogliere un asparago e la vipera ha “colto” lui. é accaduto questa mattina in località Vigne Piane ad Arpino. L’uomo, approfittando della bella giornata è uscito in cerca di asparagi facendo il brutto incontro. Forte il sospetto che il rettile aggressore fosse una vipera. Per questo l’uomo ha lanciato l’allarme. Sul posto gli operatori del 118 lo hanno trasportato al pronto soccorso di Sora e lì mantenuto sotto osservazione. Pare che il rettile sia riuscito ad affondare solo uno dei denti, quindi, limitando nel caso fosse confermato il sospetto che si tratti di vipera, l’iniezione di veleno. Er. amedei

9 maggio 2015 0

“Re degli Alias” trovato in carcere a Cassino prima della scarcerazione, 60enne resta in cella

Di admin

 

Stava per essere scarcerato dall’istituto di Cassino quando un agente dell’ufficio immigrazione del commissariato di Cassino scopre che un 60enne moldavo aveva ben 32 alias e su uno di essi gravava una ordinanza di misura cautelare in carcere per associazione a delinquere e che era il boss di una organizzazione che nel 2013 ha fatto razzie di rame in tutto il sud Lazio. L’uomo era in galera arrestato dalla polizia Svizzera, perché colpito da un mandato di arresto internazionale emesso dal Gip del tribunale Cassino per furti. Stava per riconquistare la libertà in attesa del processo quando il solerte agente, spulciando tra la sua documentazione e le banche dati, ha trovato a suo carico le altre 32 identità false sia per nome che per nazionalità. Su una di esse pendeva una misura cautelare in carcere emessa dal tribunale di Velletri perché nel 2013 l’uomo aveva capeggiato una banda di sette solidali multinazionali specializzati nel depredare rame dai magazzini delle aziende, lavorarlo, trasformarlo in bobbine e rivenderlo al mercato nero. In una sola circostanza a Fontana Liri avevano rubato oltre una tonnellata di rame.

Er. Amedei

9 maggio 2015 0

Tre atleti diretti a Roma per gare feriti in un incidente a Cassino – IL VIDEO

Di admin

Ha fatto un volo di circa 10 metri in una scarpata finendo ribaltata. Una Fiat Grande Punto con tre giovani atleti calabresi diretti a Roma per delle gare sportive, all’alba di questa mattina, poco prima delle 5 sull’A1 tra San Vittore del Lazio e Cassino, è uscita di strada finendo la corsa nella folta vegetazione di un dirupo sottostante. I tre tutti feriti, sono stati recuperati dalle lamiere dell’auto grazie all’intervento dei vigili del fuoco di Cassino e degli agenti della polizia stradale della sottosezione di Cassino. Uno dei tre feriti, una 17enne, ha riportato una sospetta frattura al bacino. Ermanno Amedei Foto e video Antonio Nardelli