Giorno: 24 maggio 2015

24 maggio 2015 0

Muore a 35 anni durante il pranzo alla Comunione della nipote

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Muore durante il pranzo al ristorante a Sant’Elia Fiumerapido. Aveva 34 anni l’uomo che, nel primo pomeriggio di oggi, era in un noto ristorante a festeggiare il Sacramento di una nipote quando è stato colto da un malore. Immediatamente sul posto è arrivata una ambulanza del 118 e un’auto medica ma il personale Ares ha potuto constatare solamente il decesso. Una morte inspiegabile: operaio Fiat, sposato da un anno, senza problemi di sorta, si è accasciato a terra e la festa si è trasformata in tragedia. La salma sarebbe stata affidata ai parenti per il funerale dato che non vi sarebbero dubbi sulla causa naturale del decesso.

Er. Amedei

24 maggio 2015 0

Assaltano il bar a Cassino all’ora di chiusura e rapinano i titolari

Di admin

Inizialmente sembrava fosse una rissa in un locale, poi, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Cassino comandata dal tenente Massimo Esposito hanno scoperto che si era trattato di una rapina arrestandone i due presunti autori.

I fatti sono accaduti questa notte in un bar dopo l’orario di chiusura. Da una ricostruzione fatta dai militari i due arrestati sarebbero entrati nel bar durante le pulizie di fine serata aggredendo i titolari con calci e pugni e spaccando diversi arredi del locale. Sarebbero poi fuggiti non prima di aver arraffato circa 500 euro contenuti nella cassa. L’allarme lanciato alla centrale dei carabinieri ha permesso alla pattuglia di raggiungere i due indiziati, arrestandoli per rapina aggravata in concorso, danneggiamento aggravato in concorso, ingiuria e minaccia aggravata nonché detenzione di sostanza stupefacenti per uso personale. Anche droga dato che uno dei due è strato trovato in possesso di una modica quantità di marijuana. Una versione dei fatti che, però, non convince a pieno e, per questo, i carabinieri continuano ad indagare.

Ermanno Amedei

 

24 maggio 2015 0

Miracolati dal guardraill a Cassino, l’asse infilza l’auto dopo l’incidente

Di admin

Preso di fianco aiuta a non uscire di strada, preso di punta, invece, si trasforma in una spada che trapassa il vano motore come fosse un coltello caldo nel burro. Miracolati i due uomini che questa mattina alle sei, sull’autostrada nei pressi di Cassino, a bordo di una Dacia Logan, dopo lo scontro con un’altra vettura, hanno impattato frontalmente con la punta iniziale del guardraill. L’asta metallica ha perforato per intero il vano motore fermandosi all’ultima paratia di metallo prima di entrare nell’abitacolo. Feriti ma fortunati i due occupanti della daca che, a quel punto, si sarebbero trovati nel loro spazio uno sgradito intruso. Ad impedirlo anche la punta smussata, una sorta di cappuccio messo al primo asse del guardraill.

Er. Amedei