CNU: La pioggia non ferma il Cus Cassino che conquista cinque medaglie a Salsomaggiore

CNU: La pioggia non ferma il Cus Cassino che conquista cinque medaglie a Salsomaggiore

27 maggio 2015 0 Di redazionecassino1

Due ori, due argenti e un bronzo: il Cus Cassino conquista cinque medaglie nell’edizione 2015 dei Campionati Nazionali Universitari che si sono svolti a Salsomaggiore Terme dal 18 al 25 maggio. Si spengono ora i riflettori sulle gare che hanno visto sfidarsi gli atenei italiani sulla pista del campo scuola di Fidenza. Il protagonista assoluto delle tre giornate di gara è stato il meteo: una settimana di pioggia continua, che sicuramente ha inciso negativamente sulle prestazioni degli atleti. Apriamo la rassegna dei risultati con la primissima gara, ovvero il salto con l’asta, svoltosi in piazza a Salsomaggiore. Purtroppo per gli atleti ed atlete qui le condizioni meteo sono state del tutto impietose, costringendo spesso a sospendere i salti. In tutto ciò, Elena Scarpellini ed Emanuele Dentis del Cus Milano – società che ancora una volta si è aggiudicato il medagliere e l’edizione dei Cnu – si sono presi i titoli in palio, rispettivamente con 3,60 e 4,70. E arriviamo alle prestazioni degli atleti del professor Carmine Calce: sulle pedane, precisamente quella del martello, Simone Falloni – che porta nella città martire due ori – fa il personale su pedana bagnata, spedendo il suo attrezzo a 73,29, quasi un metro di miglioramento. Vittoria di misura invece per Anna Bongiorni, anche lei dello staff cassinate, con 11”97 davanti a Martina Favaretto. Le due atlete si sono ripetute anche sui 200 m, con una Bongiorni che avuto ragione anche sul tempo piovoso fermando il cronometro a 24”08, con al seguito sempre Martina Favaretto. L’altra medaglia a Cus Cassino è arrivata con Stefania Strumillo nel lancio del disco, che ha primeggiato con un ottimo 53,46. Francesca Mastrantuono nel taekwondoo ha bissato il successo dell’anno precedente. Bronzo, infine, per Andrea Russo che nella spada maschile dopo un vantaggio di 14-13 ha dovuto arrendersi all’avversario con una sconfitta di misura 15-14. «Ancora una volta gli atleti del Cus Cassino – afferma con orgoglio il presidente Carmine Calce – hanno dato ottima prova sul campo e fuori dal campo con performances che hanno regalato al nostro club tante medaglie con molte conferme e piacevoli sorprese».
cus cassino simone fallone