Dacia Maraini all’Itis di Cassino, quando la letteratura dei sentimenti diventa protagonista nella scuola

Dacia Maraini all’Itis di Cassino, quando la letteratura dei sentimenti diventa protagonista nella scuola

14 maggio 2015 0 Di admin

Il progetto “Itis… incontra” strutturato e sviluppato nel corso dell’anno scolastico dalle docenti del biennio di Lettere – dipartimento Linguistico – ITIS “E. Majorana” di Cassino’ha ricevuto consenso unanime da tutti gli intervenuti; gli studenti coinvolti hanno espresso viva partecipazione ed apprezzamento per la presenza, nella loro scuola , della grande scrittrice di fama internazionale, DACIA MARAINI. Punto focale del progetto, l’educazione all’affettività conseguita con la lettura dell’opera “L’amore rubato”. Alla successiva fase di rilessione che quest’ultima stimolava, ha fatto seguito l’incontro con la scrittrice , che con leggerezza e maestria, stabilendo un rapporto profondamente empatico con la platea, ha fatto presa sulla sensibilità degli studenti desiderosi di potersi orientare nel complesso mondo dei sentimenti e delle relazioni umane. La drammatizzazione del racconto “Anna e il Moro”, presente nell’opera, e messa in scena da tre studenti, ha catturato l’attenzione della platea nonché della illustre ospite che si è complimentata con in giovanissimi attori.
Lei, che ha trasformato lo squallore della cronaca in letteratura, ha risposto in maniera esaustiva alle molteplici questioni poste dagli studenti: “ amore sano e amore malato, si possono facilmente confondere? Con la letteratura si possono offrire spunti di riflessione su tematiche sociali con cui quotidianamente ci si confronta? Cos’ è l’amore e cosa lo differenzia dal possesso?” Questi sono solo alcuni dei quesiti posti.
Le docenti esprimono la loro soddisfazione per il lavoro svolto che ha mirato soprattutto ad aiutare gli studenti a dare valore ai sentimenti.