Disagio giovanile a Cassino, tavola rotonda di Exodus. Maccaro su sparatorie e spaccio: “Non sappiamo più educare i giovani”

Disagio giovanile a Cassino, tavola rotonda di Exodus. Maccaro su sparatorie e spaccio: “Non sappiamo più educare i giovani”

18 maggio 2015 0 Di admin

“La sparatoria in piazza Labriola, il crescente diffondersi dello spaccio tra i giovani nelle periferie fino ai casi di eroina davanti alle scuole, sono segnali preoccupanti della deriva che il mondo giovanile sta prendendo nel cassinate. In una città dove le slot machine sorgono come funghi e l’accoglienza e integrazione degli immigrati è ormai una criticità con cui fare i conti, bisogna forse chiedersi se la nostra città sia ancora in grado di garantire un’educazione ai ragazzi”.

E’ quanto dichiara Luigi Maccaro, responsabile Exodus di Cassino.

“La verità – continua Maccaro – è che non conosciamo più i nostri ragazzi. Non sappiamo quali sono i loro sogni, le loro necessità. Per questo è fondamentale determinare una politica educativa comune per far  agire unitamente istituzioni, scuole e terzo settore, al fine di creare contesti educativi nuovi sfruttando sinergie, evitando duplicazioni di intervento e realizzando economie di scala”.

“Proponiamo per questo – conclude Maccaro – di stilare a più mani un Progetto Educativo Cittadino con le finalità di ricucire il rapporto fra centro e periferie, di educare alla pace e ai diritti umani legando il patrimonio storico della città alle esigenze di integrazione interculturale, di contrastare la dispersione scolastica collegando la scuola alle esperienze di educazione non formale, di fare emergere i sogni e le aspirazioni dei ragazzi e di sostenere le famiglie nel loro difficile compito educativo”.

Il primo passo per realizzare il Progetto Educativo Cittadino è la tavola rotonda Educazione, etica, democrazia: costruiamo insieme la città educativa”, che si terrà oggi, lunedì 18 maggio 2015, alle ore 18, presso la comunità Exodus di Cassino, Via Domenico Vertelle 23, nell’ambito della XXI edizione del Meeting “Mille giovani per la pace” il tradizionale evento della Comunità Exodus che si terrà dal 18 al 24 Maggio 2015 e che quest’anno festeggia il 25° anno di attività della sede.

Interverranno: DANIELA BIANCHI, consigliera regionale del Lazio, LIDIA BORZI, presidente delle ACLI di Roma e provincia, VINCENZO CAPALDI, centro dei Diritti e solidarietà, SIMONA DI MAMBRO, cooperativa “I Naviganti”, FRANCO FORTE,  capogruppo Agesci, ADRIANO TONIETTI, Gruppo Scout CNGEI, ANDREA VOLANTE, Centro Giovanile Exodus Cassino, MAURIZIO ESPOSITO, Docente Di Sociologia Uniclam.