Imprenditore nella morsa, gli usurai gli propongono di far prostituire la moglie

Imprenditore nella morsa, gli usurai gli propongono di far prostituire la moglie

25 maggio 2015 0 Di admin

Cinque uomini sono stati arrestati questa mattina dagli agenti del commissariato di Fondi per usura ed estorsione in concorso. In manette in esecuzione di ordinanze di misure cautelari sono finiti F. M. 70 anni, E. M. 41 anni entrambi di Roma, L. M. 30 anni di Terracina, L. B. 56 anni di Monte San Biagio e Y. M. 25 anni di Fondi. La loro vittima, o meglio quella dalla cui denuncia sono scatytate le indagini, è l’ex titolare di un centro scommesse di Fondi. Il tasso applicato per un prestito ricevutoi dall’uomo era del 50 % maturato in dieci mesi. Quando l’ex imprenditore è rimasto travolto dal vortice dei debiti, si è ritrovato il gruppo che lo minacciava di morte mnostrandogli armi. Stessa minaccia anche rivolta al figlio e al nipote della vittima. Tra i sistemi adottati per recuperare il credito, anche quello di acquisire alcuni immobili finanche alla proposta di far prostituire la moglie. Quando le minacce sono diventate sempre più credibili, raccolti gli elementi necessari, il gip di Latina ha emesso le ordinanze di arresto, due ai domiciliari e tre in carcere.

arresto fondi