La lista Per Pontecorvo: “Scriviamo un’altra storia”

La lista Per Pontecorvo: “Scriviamo un’altra storia”

20 maggio 2015 0 Di admin

Bagno di folla in località Ponte Teano per la lista Per Pontecorvo – Paolo Renzi sindaco che sta continuando il tour di confronto con le diverse realtà territoriali della città fluviale. Tanti i cittadini che non hanno mancato all’appuntamento con la coalizione del fare lunedì sera e tante le proposte evidenziate. Ospite d’eccezione della serata il sindaco di Esperia Giuseppe Moretti che ha portato gli esempi di buona amministrazione, tra il pubblico anche il primo cittadino di Pico Ornella Carnevale. Diversi i candidati della lista Per Pontecorvo che hanno preso la parola come Tommaso Pezzella che ha rimarcato la situazione che si è creata nel corso del confronto organizzato da Agorà e Daniele Mattaroccia, il candidato di zona, che ha parlato con franchezza e determinazione accolto dai tanti applausi dei presenti. E poi, la parola è passata al candidato sindaco Paolo Renzi che ha espresso le linee guida del programma che passa anche attraverso le azioni quotidiane di miglioramento della qualità della vita: “Ci batteremo per la città di Pontecorvo, per liberare la città dal degrado e dall’abbandono. Oggi abbiamo davanti a noi una Pontecorvo in ginocchio che vuole risollevarsi, che vuole tornare a sperare. E noi lo faremo. Penso a queste zone, a questa località dove ci sono tante persone che lavorano con dedizione questa terra che viene minacciata dalle discariche abusive grandi e piccole. Noi vogliamo lavorare sulla bonifica, vogliamo migliorare la qualità della vita. Anche nella maniera di confrontarsi. Noi crediamo nel dialogo e ne abbiamo dato ampia dimostrazione ogni volta che non abbiamo reagito alle provocazioni degli avversari e abbiamo mantenuto la calma. Perché noi abbiamo un programma nel quale crediamo e che tanti cittadini stanno condividendo con noi. Non ci facciamo intimorire dai trucchi usati dagli avversari. Siamo stati vittime di un grave attacco della lista Noi con Voi il cui candidato sindaco ha dimostrato con il suo nervosismo e con le sue sterili provocazioni non solo di non saper gestire un confronto democratico ma soprattutto di non saper amministrare. Siamo una grande squadra di persone perbene che hanno messo al primo posto il bene della città. Scriviamo un’altra storia per questa terra, liberiamo Pontecorvo e voltiamo pagina con determinazione, correttezza e capacità”.